NewTuscia – ROMA- Riceviamo e pubblichiamo. “È un programma che fa sintesi del lavoro svolto in questi anni, senza rinunciare alla volontà di fare meglio e imperniato sulla lotta alle disuguaglianze quello presentato oggi dal candidato presidente Alessio D’Amato.

Lo ha ribadito bene Alessio nel suo intervento: dopo gli anni di governo di Nicola Zingaretti, che ha saputo risanare la situazione lasciata in eredità dalla destra, oggi occorre innovare nella continuità, coniugando visione politica e concretezza, ancorati alla nostra Costituzione e a quell’articolo 3 che vede nella riduzione delle disuguaglianze – oggi aggravate dalla pandemia, dalla crisi ecologica e dalla guerra – il fine ultimo della politica che abbiamo in mente.

Vanno in questa direzione le proposte più ambiziose elencate oggi, dal reddito di formazione, al trasporto locale gratuito per under 25 e over 70, dall’impulso convinto alle comunità energetiche alle misure di sviluppo economico, fino all’attenzione alle aree interne, ad una sanità territoriale vicina alle cittadine e ai cittadini.

Un programma concreto per una Regione a misura delle comunità che la compongono. Un futuro semplice per migliorare la vita delle persone e dei territori”.

Così in una nota la consigliera regionale Marta Bonafoni, a margine della presentazione oggi pomeriggio del programma della coalizione che sostiene Alessio D’Amato.