NewTuscia – ROMA – Le nomine deliberate dalla Giunta regionale a Direttore della Direzione Regionale Soccorso Pubblico NUE e a Direttore della Direzione Regionale Programmazione Economica sono motivate prima di tutto dalla necessità di ricoprire due incarichi in scadenza di contratto. Si tratta di ruoli fondamentali, nel primo caso per garantire la gestione di tutti i numeri di emergenza a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini e di chiunque si trovi nel Lazio. Nel secondo caso la nomina è stata decisa per poter rispettare tutte le prossime scadenze relative al PNRR e per ottemperare al rispetto dei termini utili e inderogabili per ottenere i fondi europei, indispensabili per il rilancio dell’economia del territorio.

Non si tratta di nomine deliberate per ‘sgarbo istituzionale’, bensì la decisione della Giunta è stata assunta per non lasciare scoperte due Direzioni Regionali fondamentali per portare a termine il lavoro finora svolto dalla Regione Lazio. A dimostrazione di quanto appena affermato, si specifica anche che gli ulteriori tre contratti dei direttori in scadenza non sono stati prorogati non avendo lo stesso carattere di urgenza e al fine di consentire alla prossima giunta di individuare i nuovi dirigenti.