NewTuscua – RONCIGLIONE – In seguito agli articoli apparsi su alcuni giornali online relativi alla stipula di un contratto da 53 milioni di euro per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 150 MWp nel Comune di Tuscania, vogliamo esprimere la nostra disapprovazione.

Infatti, si tratterebbe del 5º impianto fotovoltaico a terra, su terreni agricoli produttivi e fertili, realizzato dalla stessa società in Provincia di Viterbo e sarebbe non solo il più grande, ma addirittura, quello la cui potenza installata è maggiore della somma degli altri 4 già realizzati (gli altri 4 sono stati già installati nel Comune di Viterbo, Civita Castellana, Canino e Montalto di Castro).

La nostra disapprovazione nasce da una duplice visione. La prima, secondo la quale la produzione energetica da fotovoltaico deve sì essere stimolata e sostenuta, ma deve anche esser ristretta alla copertura di tetti e a determinate tipologie di terreni. Ad esempio, la legge della Regione Toscana n°11/2011 ha individuato le limitazioni per gli impianti fotovoltaici a terra, vietandoli, in particolare, nelle aree agricole o in quelle di valore storico-paesaggistico. La seconda motivazione, è quella per cui si rende necessaria, ormai da troppo tempo e non più rimandabile, una politica agricola che ponga al centro della propria agenda politico/istituzionale la difesa dei diritti degli agricoltori e degli allevatori impegnati nella produzione di prodotti alimentari di prima necessità. Una politica agricola che non eroghi solo contributi, ma vada ad eliminare le storture del mercato, garantendo agli agricoltori e agli allevatori un adeguato valore economico a quei prodotti, tale da rendere remunerativa quella tipologia di coltivazione o di allevamento (un litro di Coca Cola non può costare più di un litro di latte).

Ribadendo il nostro convinto sostegno alle fonti rinnovabili e al loro impiego virtuoso, auspichiamo che nella prossima legislatura l’amministrazione della Regione Lazio emani una legge regionale che vieti tali sfruttamenti di risorse agricole con la realizzazione di determinati impianti fotovoltaici, e che si faccia parte attiva per garantire i diritti degli agricoltori e degli allevatori impegnati nella produzione di prodotti alimentari di prima necessità.

Il Sindaco del Comune di Ronciglione

Mario Mengoni

Il Consigliere Comunale di Civita Castellana

Yuri Cavalieri