NewTuscia – CITTAREALE – Il Luogotenente Carica Speciale Antonio Di Placido, Comandante della Stazione Carabinieri Forestale di Cittareale, lascia il servizio attivo nell’Arma dei Carabinieri.

Nato nel 1962 e padre di due figli, si è arruolato nel Corpo Forestale dello Stato nel 1984, prima di transitare nei Carabinieri, nel 2017, a seguito dell’assorbimento del Corpo nella Benemerita. Numerosi e variegati sono stati gli incarichi assunti da Di Placido nel corso della sua lunga carriera, nella quale ha sempre dimostrato professionalità e rigore morale, oltre al naturale equilibrio di cui è dotato e che, unitamente alla sua preparazione tecnica, gli ha fatto guadagnare la stima di superiori e colleghi.

Al termine del corso di formazione per Allievi Guardie presso la Scuola Allievi Sottufficiali C.F.S. di Cittaducale, è stato destinato, dapprima, al Comando Stazione Forestale di Albenga in provincia di Savona e, successivamente, al Distaccamento Forestale Antincendio Boschivo di Siena. Dopo aver vinto, nel 1992, il concorso per Sottufficiali e aver completato il previsto periodo di formazione, è stato assegnato alla Direzione Generale del Corpo Forestale dello Stato, con distacco presso il Ministero dell’Agricoltura, e in seguito trasferito all’Ufficio Emergenze presso il Dipartimento della Protezione Civile, periodo nel quale, nel 1999, ha partecipato alla “Missione Arcobaleno” promossa dal Governo Italiano in Kosovo. Dal 2017 ha assunto il comando della Stazione Carabinieri Forestale di Cittareale, che ha retto per 6 anni, fino al suo pensionamento.

Promosso Luogotenente Carica Speciale nel 2020, durante la sua carriera è stato insignito della Croce Oro con Torre per anzianità di servizio e ricevuto due Encomi Solenni per l’attività svolta in occasione del sisma che ha colpito l’Italia centrale, nell’aprile del 2009 e nell’agosto del 2016.

Una rappresentanza del Gruppo Carabinieri Forestale di Rieti, unitamente al Comandante, Ten. Col. Irene Davì, hanno consegnato al collega e collaboratore un piccolo dono e una pergamena, quali riconoscimenti simbolici e augurali per il contributo professionale e umano offerto dal Luogotenente Di Placido, nel suo lungo e diversificato percorso professionale.