NewTuscia – BOLSENA – Un prestigioso concerto per salutare il 2022, per un viaggio musicale tra i capolavori del Romanticismo. Nell’ambito del festival BolsenArte Winter, sul parco del teatro comunale San Francesco, venerdì 30 dicembre, alle 21,30, salirà l’Orchestra sinfonica delle Cento Città. L’ensemble sarà diretto dal maestro Francesco Traversi, medaglia d’oro del Global Music Award, nominato Ufficiale al merito artistico dal Presidente della Repubblica, nonché apprezzato compositore a livello italiano e internazionale. A impreziosire lo spettacolo il violino di Ivos Margoni, romano, classe 1999, allievo di Salvatore Accardo all’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona e di Sonig Tchakerian ai Corsi di Alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e già vincitore di premi e riconoscimenti, fra cui nel 2018 il Premio nazionale delle Arti. In programma il “Concerto per violino e orchestra in mi minore op. 64”, ultima composizione per solista e orchestra sinfonica di Felix Mendelssohn Bartholdy, cui seguiranno valzer e polke viennesi, tra cui alcuni capolavori degli Strauss: “Frühlingsstimmen” (“Voci di Primavera”) op. 410, “Tritsch-Tratsch Polka” (“Polca del chiacchiericcio”), “Wiener Blut” (“Sangue viennese”) op. 354, Il “Valzer dei fiori”  e “Sul bel Danubio blu”  (“An der schönen blauen Donau”) op. 314. “Ci auguriamo un nuovo tutto esaurito dopo quello dell’esibizione del quintetto Four Seasons – affermano il sindaco Paolo Dottarelli e l’assessore alla cultura Raffaella Bruti -.

L’Orchestra sinfonica delle Cento Città costituisce un’eccellenza musicale della nostra regione e, insieme al giovane violinista Ivos Margoni, impreziosirà il Natale bolsenese con uno straordinario concerto gratuito di sicuro impatto”. Riconosciuta dal Ministero della Cultura, l’Orchestra Sinfonica delle Cento Città è l’istituzione orchestrale della Regione Lazio fondata dal maestro Eugenio Falanga e si pone come punto di riferimento per la musica colta dal vivo dando la possibilità, anche a chi non vive nei grandi centri come Roma, di assistere a spettacoli di alto livello. Vuole inoltre offrire una prospettiva reale di lavoro per i musicisti professionisti e per i ragazzi impegnati nelle orchestre giovanili del Lazio e nei percorsi di formazione e intende coinvolgere anche i giovani solisti della regione provenienti dai corsi di perfezionamento tenuti da prestigiose istituzioni musicali. Il festival BolsenArte Winter è organizzato dall’assessorato alla cultura, per la direzione artistica del maestro Francesco Traversi.