NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Con Zingaretti ormai comodo alla camera dei deputati e l’assessore alla sanità D’Amato, evidentemente troppo impegnato nella campagna elettorale per la corsa alla presidenza, la Regione dimentica, e di fatto abbandona a sé stessi, pazienti e personale sanitario. Dal primo gennaio infatti, non essendo stata rinnovata la convenzione, i tamponi oggi gratuiti dai medici di base, diventeranno a pagamento, con l’altissimo rischio che il costo diventi un deterrente alla prevenzione generando così diagnosi errate.
Ancora una volta abbiamo la dimostrazione plastica di come la sinistra è sempre in prima linea nelle chiacchiere da salotto su prevenzione, alto valore del personale medico, sostegno dei fragili, ma poi quando si tratta di passare ai fatti è sempre tristemente in ultima posizione.
Mancano pochissimi giorni alla fine dell’anno, mi voglio augurare che l’amministrazione regionale trovi qualche minuto per rinnovare la convenzione in scadenza garantendo così ai cittadini assistenza, diagnosi e cure corrette”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Antonello Aurigemma.