Alluvione. Disponibili sul sito del Comune di Gubbio i prestampati da compilare e inviare via mail e via PEC. Le domande vanno presentate, sia dai privati sia dai titolari di attività commerciali, entro il prossimo 4 gennaio  

NewTuscia – GUBBIO – La Regione Umbria ha reso note le modalità per accedere ai contributi messi a disposizione, a seguito del riconoscimento dello stato di emergenza, di coloro che hanno subito danni legati all’alluvione che ha colpito Umbria e Marche lo scorso 15 settembre.

Le richieste dovranno essere presentate utilizzando una specifica modulistica messa a disposizione dalla Regione e scaricabile anche sul sito del Comune di Gubbio al seguente link: https://www.comune.gubbio.pg.it/bando/dichiarazione-stato-di-emergenza-in-conseguenza-degli-eventi-meteorologici-verificatisi-il-giorno-15-settembre-2022-nel-territorio-dei-comuni-di-gubbio-di-pietralunga-e-di-scheggia-e-pascelupo-in-pr/.

I moduli, una volta compilati, andranno inviati a mezzo PEC al Comune di Gubbio, all’indirizzo comune.gubbio@postacert.umbria.it e, per conoscenza, al seguente indirizzo mail del Servizio Protezione Civile ed Emergenze della Regione:  stibaldi@regione.umbria.it Nella comunicazione dovrà essere anche allegato anche il file dell’istanza in formato word, al fine di agevolare gli adempimenti successivi di Comune e Regione.

Al fine di rispettare il termine previsto dall’Ordinanza, le domande di contributo da parte sia dei privati cittadini sia dei titolari di attività economiche dovranno essere presentate entro il 4 gennaio 2023.