NewTuscia – VITERBO – Se n’è andato “Rivera”, al secolo Moreno Mantuano per tutto il quartiere del Pilastro.

Aveva 67 anni ed era molto legato al suo quartiere d’origine di Viterbo, il Pilastro, dov’era nato, cresciuto e vissuto.

“Dopo Mauro Pace un altro amico d’infanzia ci ha lasciati – dice Sergio Insogna-. Moreno è stato per tanti anni legato alla Virtus Pilastro come l’altra persona scomparsa solo poche settimane fa: il Presidente Raffaelle Caiazza”.

Domani pomeriggio alle 14,30 presso la Chiesa del S.Cuore al Pilastro si svolgeranno le esequie funebri.

“A me sembra giusto ricordarlo con affetto e tanta tristezza – dice Insogna –  il quartiere Pilastro perde un personaggio caratteristico, molto empatico e vivace, era una presenza costante e gioiosa, disponibile anche a fare piccoli servizi di cortesia e di aiuto per le persone anziane del quartiere stesso. Senza di lui il Pilastro sarà sicuramente più triste, mancheranno le sue battute e la sua fisicità. Buon viaggio amico”.