NewTuscia – VITERBO – Domenica 11 dicembre, si é tenuto nella basilica di santa Maria della Quercia, il tradizionale incontro annuale dei cavalieri di Malta in preparazione del santo Natale. La liturgia eucaristica, è stata presieduta da monsignor Andrea Ripa, vescovo  titolare di Cerveteri, segretario del supremo tribunale della Segnatura Apostolica e cappellano capo del Gran Priorato di Roma, essendo concelebranti il Vescovo emerito mons. Lino Fumagalli e don Massimiliano Balsi, parroco e cappellano della delegazione. Nel corso della celebrazione, i Giovanniti hanno reso un omaggio floreale all’effigie della Madre di Dio e, al termine, hanno recitato la preghiera della Sacra Religione.

A seguire, presso la sala “Giovanni Paolo II”, adiacente alla basilica, é avvenuta l’assemblea generale della delegazione, in cui il Delegato, Roberto Saccarello, ha ricordato le intense attività caritatevoli, assistenziali e culturali, svolte nel corso dell’anno, con l’intervento,a seguire, dei responsabili dei Gruppi A.B.C. Assistenza, Beneficenza , Carità, di Viterbo, Orte, Tarquinia, Civitavecchia e Rieti. Tra le attività sono state ricordate le tante famiglie assistite nel territorio e il sostegno alle case famiglia e agli istituti religiosi e di beneficenza. É stata infine ricordata la recente iniziativa di supporto a 4 militari ucraini, feriti durante la guerra, che grazie alla Delegazione saranno ospitati  a Viterbo per circa un mese, unitamente alle rispettive famiglie. All’evento sono stati presenti anche l’Ospedaliere del Gran Priorato dell’Ordine di Malta, Carlo Vitalini Sacconi e i delegati dell’Umbria e di Veroli, con cui la delegazione di Viterbo-Rieti collabora attivamente nella varie attività filantropiche.