NewTuscia – VITERBO – Ieri pomeriggio, in piazza del Plebiscito, come è da tradizione, alle ore 18 è stato acceso l’albero di Natale. Il tutto accompagnato dal concerto di Francesca Mencaroni, Jazz Quartet e la Banda “Musichiamo”.

Un evento a cui hanno partecipato moltissimi viterbesi e i tanti turisti accorsi a Viterbo per ammirare la città in clima natalizio.

L’accensione è avvenuta per mano della sindaca Chiara Frontini che ha poi espresso un suo pensiero: “Questa festa ci vede finalmente tornare in piazza, a vivere dopo un periodo difficile che resta ancora difficile, ma non per questo non c’è la voglia di tornare a festeggiare,  a celebrare i bambini, la gioventù, la famiglia. Il Natale è la voglia di stare insieme,  di donarsi e su questo concetto vorrei lanciare una riflessione di inizio del Natale viterbese 2002 che è quello del donare: se ognuno di noi donasse, non soltanto a Natale,  un pezzettino di se stesso,  tutti insieme saremmo in grado di costruire una comunità migliore”.  Ha poi continuato dicendo: “Cerchiamo di farli tornare in questa piazza. Ci abbiamo messo il cuore e continueremo a farlo. Buon Natale a tutti voi!”. Ha infine ringraziato tutti i partecipanti, auspicando che il centro città ricominci a vivere dopo i due difficilissimi anni trascorsi.

Incantevole Palazzo dei Priori su cui è stata apposta la firma di Michelangelo, a ricordare la mostra permanente all’interno dedicata all’artista. Continuando per San Pellegrino, il centro storico è stato completamente addobbato e arricchito maggiormente con la musica in filodiffusione. In piazza del Sacrario sono stati allestiti degli stand del Mercato “Natale a Tuscia in Bio” con laboratori di educazione alimentare e show cooking.