NewTuscia – VITERBO – Uno sciopero generale indetto da Cobas e USB e altre sigle del sindacalismo di base sta creando gravi disagi al traffico viterbese.

L’evento già preannunciato da qualche giorno è stato organizzato per:

  • sottolineare la difficile situazione economica e salariale italiana,
  • il rifinanziamento dei servizi pubblici;
  • terminare l’invio di armi per la guerra in Ucraina;
  •  la ripubblicizzazione dei beni e dei servizi privatizzati (energia, acqua, sanità e sociale).

Sembra che l’ingorgo sia interessando le zone centrali della città.