NewTuscia – LADISPOLI – Sì è svolto nell’Aula Consiliare di Ladispoli un interessante e partecipato convegno sulla nuova Legge Regionale “Piano straordinario di interventi settoriali e intersettoriali per lo sviluppo economico e la valorizzazione territoriale dell’Etruria Meridionale”.

All’ incontro hanno partecipato come relatori: Emiliano Minnucci, Consigliere Regione Lazio ed estensore della legge; Silvia Marongiu e Crescenzo Paliotta, gruppo consiliare PD/La Forza della Comunità; Federico Ascani, Promotore dell’Alleanza turistica per l’Etruria Meridionale; Luca Fanelli, CNA Viterbo/Civitavecchia; Massimiliano Mattiuzzo, Presidente Biodistretto Etrusco-Romano; Marina Morelli, Presidente dell’Associazione Strada del vino e delle Terre Etrusco-Romane. Ha moderato il giornalista Marco Di Marzio.

Il consigliere regionale del PD Emiliano Minnucci, primo firmatario del progetto di legge, poi approvato dal Consiglio, ha esposto le finalità del provvedimento che stanzia 3 milioni e 100 mila euro per il biennio 2022-23.

L’area che viene definita come ETRURIA MERIDIONALE comprende 22 Comuni e va da Fiumicino a sud fino a Tuscania a Nord e nell’ entroterra fino a Barbarano Romano.

I Comuni potranno presentare, preferibilmente in forma associata anche per sub- ambiti parziali, progetti per il rilancio e la valorizzazione delle risorse dei territori, sia da un punto di vista ambientale e turistico recettivo che culturale.

Una prima riunione dei Sindaci dei Comuni interessati è già convocata in Regione per l’ inizio di Gennaio e già in quella sede potranno essere presente ad ti i primi progetti.

Per l’attuazione della legge e per il raggiungimento degli obiettivi sarà importante il coinvolgimento dell’Associazionismo e delle attività private già operanti nei vari settori interessati.

PARTITO DEMOCRATICO LADISPOLI