NewTuscia – TARQUINIA – Coreografie prodigiose quelle delle atlete in Prima Divisione nel campo del Bracciano: schemi e tattiche, riprese di straordinaria destrezza, una danza corale che ha trasformato il campo di gioco in un palco, dove ogni angolo risultava coperto, difeso senza possibilità di penetrazione. Impeccabile la ricezione, ma non da meno l’attacco: il muro avversario violato da siluri di straordianario vigore, acrobazie in volo che saettavano la palla entro la prima linea del campo avversario. Potenza e maestria, non disgiunte da quella grazia che solo le nostre atlete riescono a mantenere, rara compostezza anche nei momenti concitati. Finisce 3-0 con parziali 17/25; 11/25; 20/25; nessuno scampo per Bracciano, con una performance che avrebbe fatto impallidire qualsisi avversario. Il Mr Massimo Pastore: «Sono contento del risultato, ma soprattutto dei primi due set in cui si è visto il lavoro fatto in settimana. Inizio terzo set con i soliti errori commessi nelle prime due partite, ma brave le ragazze a recuperare e chiudere il match». In campo Letizia Biagiola, Greta Cristofori, Gaia Ferretti, Erika Zamboni, Giulia Biagiola, Beatrice Sacconi, Marzia Tifi, Miriam Parrano, Stella Sabbatini, Camilla Eichel, Micol Gufi, Susanna Benedetti.

La riscossa delle piccole della società che portano a casa un punto

Seconda di Campionato per le piccole dell’Under 13 nel campo del Montalto; finisce per 2-1, con parziali dignitosi, buon gioco, individuali apprezzabili; il pubblico, dagli spalti, ha assistito a miglioramenti impensabili rispetto alla precedente prestazione: ragazze non più grigie, ma motivate e coraggiose. Il Mr Fabio Angelucci: «Sono soddisfatto, ho visto trame di gioco interessanti; ci dobbiamo smaliziare di più sui palloni da gestire intorno a noi: palla a scavalcare, girarsi, anticipare i tempi, ma lo acquisteremo con l’esperienza». In campo Maria Benedetti, Asia Bruschi, Sofia Crocchioni, Ginevra Fiorini, Maria Letizia Sposetti, Angelica Viscarelli, Giada Atzori, Beatrice Giorgi, Lara Tombini, Martina Viscarelli.

Inarrestabili le atlete dell’Under 14

Scalata alla vetta della classifica per le giovani atlete dell’Under 14, alle prese con la quarta di Campionato a Civita Castellana, ancora imbattute. Si apprezzano buone individualità emergenti; il Mr Fabio Angelucci: «Il percorso di crescita del gruppo procede in maniera costante: grazie alla turnazione effettuata nell’arco dei tre set, le giocatrici coinvolte hanno potuto mettere in evidenza i miglioramenti fatti in questi mesi di attività. Ora testa ai prossimi impegni, che saranno un banco di prova importante per il nostro modello prestativo. Ma sono sicuro che le ragazze lo sapranno affrontare nel migliore dei modi». In campo Susanna Benedetti, Anna Farroni, Matilde Felici, Elisa Gentili, Giulia Mazzacane, Irene Rinalducci, Azzi Alice, Blanchi Giada, Rachele Petreti, Matilde Bandiera, Maria Letizia Sposetti, Virginia Tornatora.

Primo ingresso in campo per i ragazzi dell’Under 17 a Bracciano

Venerdì 25 novembre la A.s.d. Pallavolo Tarquinia ha schierato in campo per la prima volta la compagine maschile dell’Under 17, guidata dal tecnico Marco Lamberti. Finisce 3-0, con parziali 25/18, 25/13, 25/13; « il team Volley Lago Bracciano si è rivelata una squadra ben organizzata, – il commento di Alessio Solustri, in panchina accanto al Mr – composta nel campo. I nostri atleti in Under 17 peccano di inesperienza, sono ancora ‘timidi’ nel gioco; con maggiore maturità, avremmo giocato alla pari. Quasi un mese al prossimo appuntamento di questo campionato infrasettimanale: settimane utili per crescere». In campo: Simone Angelucci, Niccolò Bordo, Luca Leoncelli, Fulvio Nardecchia, Stefan Valentin Onu, Emanuele Piferi, Francesco Savoretti, Davide Scirocchi, Riccardo Sileoni, Simone Viola.

Serie D Maschile, scontro con la capofila del girone

Ancora trasferta romana per la Serie D, che si è confrontata con l’Ascor-egan, in vetta alla classifica in questa ottava di Campionato; sconfitta per 3-0, con parziali 25/14, 25/8, 25/20. Penalizzati dall’assenza del primo libero, con giocatori di minor esperienza, gli atleti hanno comunque messo in campo un buon gioco nel primo e nel terzo set, spegnendosi nel secondo: «è mancata la necessaria determinazione, dobbiamo lavorare su gambe e braccia, ma anche sulla testa; domenica ci aspetta l’Afrogiro, partita in casa: concentriamoci sul match che ci aspetta». In campo Manuel Ara, Roberto Arilli, Fabio Ceccarini, Paolo Contestabile, Marco Lamberti, Luca Leoncelli, Marco Parise, Matteo Pestelli, Matteo Riti, Alessio Solustri, Besir Suljejmani, Ken Frederik Tenorio Rodriguez.