NewTuscia – PESCOROCCHIANO – I Carabinieri della Stazione di Pescorocchiano, durante lo svolgimento della annuale Sagra della Castagna, hanno arrestato un quarantenne del luogo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e per violazione delle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.
L’uomo, dando in escandescenze in un bar, aveva destato la preoccupazione degli avventori che hanno segnalato la circostanza al 112 e ai militari della locale Stazione, in servizio alla Sagra.
L’immediato intervento dei Carabinieri ha permesso di riportare la calma nel locale. L’uomo, però, in evidente stato di alterazione, si è scagliato contro i militari, minacciandoli ripetutamente di morte e cercando di aggredirli.

La professionalità dell’equipaggio intervenuto ha consentito di evitare che la situazione degenerasse, arrivando a ben più gravi conseguenze.
Il quarantenne, non nuovo a simili episodi, ha violato anche le prescrizioni imposte con la misura della sorveglianza speciale di p.s., che non gli consentono di frequentare locali pubblici.
L’uomo, pertanto, è stato tratto in arresto, e, dopo il fotosegnalamento è stato tradotto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Rieti.