Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Un’edizione 2022 del Viterbo Christmas Village più larga. Sì, perché la prima edizione della kermesse del Natale viterbese con la sindaca Chiara Frontini, per volontà della stessa prima cittadina, sarà estesa oltre il quartiere medievale di San Pellegrino coinvolgendo anche piazza delle Erbe, piazza Fontana Grande, la zona di San Faustino, piazza della Rocca e la vasta area del Sacrario.

Una scelta voluta fortemente per dare sia ai negozianti che ai cittadini la possibilità, rispettivamente, di godere di maggiori affari e di vivere interamente il centro storico di Viterbo in tutta la sua bellezza nell’atmosfera unica del periodo natalizio.

Ieri, all’inaugurazione del Viterbo Christmas Village, insieme alla sindaca Chiara Frontini, c’erano il coordinatore dell’organizzazione dell’evento Andrea Radanich, il presidente del Sodalizio dei facchini Massimo Mecarini, il Comandante provinciale dei Carabinieri Col. Massimo Friano, il Questore di Viterbo Giancarlo Sant’Elia e Mirco Marianello, direttore della Banca di credito cooperativo di Roma sede di Viterbo (che ha appoggiato concretamente l’eventi) e tanta tanta gente festante.

La sindaca Chiara Frontini era raggiante. Le polemiche del mercatino che non si farà nell’area del Sacrario si sono stemperate con l’inaugurazione del Christmas Village che si preannuncia un richiamo unico per tutta la città. L’8 dicembre verrà ufficializzato il cartellone generale del Natale Viterbese e partirà tutto il mese dedicato alla magia natalizia.

La coscienza ambientalista della prima cittadina si è vista nella scelta di piantare a terra, senza supporti, i 4 alberi di Natale previsti a Viterbo: a piazza del Comune, al Sacrario, in via degli Etruschi a Santa Barbara ed a piazza della Rocca.

Dopo il taglio del nastro Chiara Frontini è stata accompagnata da Babbo Natale lungo il percorso del Christmas Village. I sorrisi e la voglia di serenità sono i fili conduttori di questa edizione che, purtroppo, si snoda in un periodo difficile tra guerra in Ucraina e persistenti difficoltà economiche. Un messaggio di speranza e di voglia di riprendersi.

Si intuisce una volontà di cambiamento nel senso di maggiore coinvolgimento della città, da parte della sindaca Frontini, nella consapevolezza che dopo il Natale sarà attesa da sfide multiple per il rilancio di Viterbo. Dalla asfaltature al centro storico, dal lavoro alla viabilità. A proposito. Già tanti si lamentano delle file chilometriche a Viterbo, sarà sicuramente importante valutare come sarà la viabilità a Viterbo in questo mese natalizio e prevedere quanto prima delle azioni di fuga e decongestionamento per un traffico spesso da girone infernale nella città dei papi.

Intanto aspettiamo che arrivino Babbo Natale e la Befana!

Per tutte le informazioni consultare sul Viterbo Christamas Village 2022 consultare il sito ufficiale: https://www.viterbochristmas.it/