NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – L’Ecosantagata Civita Castellana cala il settebello centrando la settima vittoria su otto partite in questo campionato di serie B maschile. A fare le spese della grande forma dei rossoblù questa volta è la Moma Anderlini Modena, battuta sul suo campo per 3-1.
Nonostante la grande differenza di classifica tra le due squadre (l’Anderlini è penultima con 3 punti), mister Beltrame non vuole improvvisare niente e manda in campo il sestetto tipo, con Buzzelli opposto, Cordano alzatore, Genna e Della Rosa schiacciatori, Consalvo e Simoni centrali e Andreini libero. Nel corso della partita entrano anche Petri, Moroni, Bazzaro, Rus e Gemma, cioè tutti i giocatori a disposizione in panchina.

Primo set che si commenta col punteggio: Ecosantagata 25, Anderlini 9. I ragazzi di Civita Castellana partono fortissimo, i padroni di casa non riescono a reggere il ritmo e si va in poco tempo al cambio di campo.
Nel secondo set l’Ecosantagata è meno incisiva in battuta, soprattutto nelle fasi iniziali, e permette all’Anderlini di entrare in partita con alcuni cambi palla importanti. A metà parziale, però, i rossoblù ingranano la marcia giusta e da lì è tutto in discesa fino alla fine del set: 25-18 per l’Ecosantagata.
Terzo set e c’è il passaggio a vuoto dei civitonici: un calo di tensione evidente, con errori che aumentano in tutte le fasi di gioco. L’Anderlini trova la giusta carica e, sulle ali dell’entusiasmo, spinge al massimo il suo rendimento, riuscendo nell’impresa di vincere il set 28-26.
Il cambio di campo serve all’Ecosantagata per riordinare le idee. Capitan Buzzelli e compagni ricominciano a giocare con il ritmo giusto, vanno in vantaggio e amministrano la situazione con sicurezza, fino al 25-18 che chiude la partita sul 3-1 per i rossoblù.
Altri 3 punti in cascina per l’Ecosantagata Civita Castellana, che accorcia le distanze sulla capolista Santa Croce (ora distante 2 lunghezze) alla vigilia dello scontro diretto di sabato prossimo al Palasmargiassi.
Anderlini Modena – Ecosantagata Civita Castellana 1-3 (9-25; 18-25; 28-26; 18-25)