NewTuscia – ROMA – Primo pareggio interno stagionale per il Trastevere, bloccato dal Nuova Florida e dalle parate di Giordani. Sotto per mano di Zitelli nel primo tempo, gli amaranto hanno trovato il pari con De Costanzo in avvio di ripresa, ancora in gol contro la sua ex squadra dopo aver segnato anche in amichevole lo scorso agosto.
Pronti, via e il Trastevere colleziona subito due palle gol: al 4′ Tortolano lancia per Bertoldi che col destro, in area di rigore, chiama Giordani all’intervento di piedi. All’8′ punizione da destra di Tortolano respinta dalla difesa, Massimo calcia appena dentro l’area e Giordani compie un autentico prodigio togliendo dall’angolino la botta del campionato. Al 24′ nuovo duello tra i due capitani, sull’angolo da destra di Bertoldi e Giordani toglie da sotto la traversa la conclusione di Massimo in spaccata. Il Nuova Florida si affaccia in avanti al 35′ con Zitelli, che da sinistra crossa al centro per El Bakhtaoui il cui tiro di prima non inquadra lo specchio. Al secondo affondo gli ardeatini passano: è il 41′ quando Zitelli riceve palla sulla sinistra spalle alla porta, si gira e, dal limite, trova una traiettoria velenosa che si allarga all’improvviso e sorprende Semprini. Nella ripresa Cioci cambia Tortolano, non in perfette condizioni, con De Costanzo e la mossa si rivela azzeccata perché al 58′ il neo entrato pareggia. Bertoldi crossa da destra, Giordani compie un altro miracolo sulla girata di prima intenzione di De Costanzo ma non può nulla sul successivo tap-in dell’ex biancorosso. Dopo il gol il Trastevere spinge ma non riesce a creare veri e propri pericoli in area ardeatina, pur esercitando una pressione offensiva costante. L’ultima occasione capita ad Alonzi, che all’88’ si gira in area e impegna Giordani costretto alla parata in due tempi. In pieno recupero scintille in area con Kalombo protagonista in negativo, ma l’arbitro non prende provvedimenti e la gara termina 1-1. Il Trastevere prosegue la striscia positiva ma scivola in seconda posizione, ad una settimana dallo scontro diretto con il Pineto.