NewTuscia – ROMA – Oggi, presso la Sala Tirreno della Regione Lazio, si è tenuta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti rivolti agli operatori e Corpi di Polizia del Lazio che si sono resi particolarmente meritevoli per l’impegno dimostrato nella prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Presenti alla Cerimonia il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori, e l’Assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa, Valentina Corrado.

Con l’occasione, nel corso dell’iniziativa, è stata sottoscritta la convenzione tra Regione Lazio e l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo finalizzata alla realizzazione di corsi di formazione e aggiornamento rivolti agli operatori della Polizia Locale del Lazio.

“I riconoscimenti che consegniamo oggi vogliono esprimere la gratitudine di questa amministrazione e di tutti i cittadini della nostra regione per il grande lavoro compiuto, sempre con professionalità e attenzione, dagli operatori e dai Corpi di Polizia del Lazio che, nel corso della emergenza sanitaria, hanno reso un servizio impagabile alla nostra comunità. Uniti abbiamo affrontato e combattuto un virus che ha cambiato e stravolto le nostre vite e che oggi, grazie soprattutto ai vaccini, continuiamo ad indebolire, limitandone con forza e determinazione la sua pericolosità. Siamo qui per dire che l’impegno e il coraggio di tutte queste persone è stato fondamentale in questi anni difficili, saper di poter contare su di voi ci ha aiutati nel sentirci più sicuri e mai soli” – così il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori.

“In uno dei periodi più drammatici che abbiamo vissuto, donne e uomini della Polizia Locale hanno prestato un servizio essenziale impagabile per la popolazione e, in particolare, per le categorie più fragili. Con questo riconoscimento, rivolto agli operatori e Corpi di Polizia Locale segnalati dai Comuni che hanno partecipato all’Avviso pubblicato del 2021, intendiamo esprimere la nostra gratitudine e vicinanza a chi con coraggio e profonda abnegazione ha portato avanti le attività di controllo e presidio del territorio al fine di contenere il diffondersi della pandemia da Covid-19, rischiando in prima linea il contagio. Alcuni, purtroppo, non ce l’hanno fatta: a loro abbiamo voluto riservare un riconoscimento alla memoria per aver pagato con la vita l’impegno e la dedizione nel prestare servizio.

Il Lazio è diventato un modello nella gestione della pandemia e questo è stato possibile solamente grazie alle numerose persone e professionisti che ogni giorno hanno lavorato per garantire la nostra sicurezza” – ha dichiarato Valentina Corrado, Assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio, che prosegue: “In una giornata così significativa per la Polizia Locale, abbiamo ritenuto opportuno sottoscrivere la convenzione con l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo, a testimonianza del valore che riconosciamo al nostro Corpo di Polizia e dell’attenzione che riserviamo alla formazione del personale quale premessa necessaria per garantire un servizio di qualità alla cittadinanza, nonché dell’importanza che rivolgiamo alla sicurezza delle nostre comunità” – ha concluso Corrado.