NewTuscia – VITERBO – Nella mattinata di mercoledì 23 novembre, all’interno del Palazzo Storico della Provincia di Viterbo, il S.I.A.M.O. Esercito rappresentato dal Segretario Regionale Lazio Sara Ronconi, in collaborazione con L’Altra Metà della Divisa nella figura della Dott.ssa Rachele Magro, grande professionista del settore, hanno dato vita ad un convegno per nulla scontato, dal titolo “NON PARLARNE E’ UN SUICIDIO”.  Nel convegno sono state affrontate in maniera propositiva tematiche importanti come la Sindrome da stress post traumatico e stress da lavoro correlato.

La partecipazione è stata notevole, ed ha visto la presenza di molte Autorità locali, e malgrado la sua assenza a causa di motivi personali, si è sentita fortemente la presenza del padrone di Casa, il Presidente della Provincia, Dott. Alessandro Romoli che ha inviato una missiva in cui ribadiva l’importanza della collaborazione tra Istituzioni, Associazioni e Rappresentanze Sindacali, sottolineando il grande lavoro che quest’ultime stanno facendo all’ interno delle caserme e non solo.

Il tutto alla presenza di sigle sindacali importanti in ambito militare, che hanno partecipato attivamente, proponendo e confrontandosi. Tra i partecipanti si è avuto il piacere di ospitare, il SILF rappresentato dal Segretario Regionale Francesco De Luca, il Segretario Generale UISC Angelo Ciardiello, Luca Floris dirigente

SAPPE, professionisti come il Dr. Godeas Lanfranco, dirigente Psicologo ASL Viterbo; l’Avvocato Luigi Padovan, la Dott.ssa Emanuela Haimovici, psicologa dell’altra Metà della Divisa. Non meno importante è stata la presenza delle Autorità Locali,  come la Dott.ssa Anna De Luna per La Prefettura e la Dott.ssa Amelia Priano per la Questura.

Importantissima la presenza della politica locale, con il Consigliere Comunale Giancarlo Martinengo venuto a Rappresentare la Sindaca di Viterbo Chiara Frontini, la quale, malgrado i numerosi impegni, a fine convegno ha inviato le sue congratulazioni per l’evento.

Hanno partecipato all’evento anche rappresentanti della Croce Rossa Italiana, della Scuola Marescialli dell’Aeronautica, della Scuola Sottufficiali dell’Esercito e del Comando Aves, a significare l’importanza che la problematica riveste, anche nelle Nostre realtà Militari.

Molto importanti le Testimonianze che ci sono state, che hanno dato ai presenti la possibilità di toccare con mano il vero dolore di un acerbo sistema di sostegno psicologico interno. Quella del S.I.A.M.O. ESERCITO e de L’ALTRA META’ DELLA DIVISA è stata un unione di successo… ed è per questo che le due realtà stanno già pensando di affrontare altre problematiche delle FORZE ARMATE e delle FORZE DELL’ORDINE.

Un seme del cambiamento in una strada con-divisa.

SIAMO Esercito: la tua scelta, la nostra forza!

SIAMO sempre al tuo fianco!

 

IL SEGRETARIO REGIONE LAZIO

Sara RONCONI

S.I.A.M.O. Esercito