NewTuscia – VITERBO – Venerdì 25 novembre, ore 21.00 nella Giornata Mondiale dedicata all’eliminazione della violenza contro le donne, sul palco dello Spazio Rossellini Donne in jazz è una serata dedicata interamente alle più belle canzoni d amore di jazz americano e italiano cantate da donne per le donne. In programma brani come Sophisticated Lady, The man I love, Love, Summertime, The Girl from Ipanema, 4 Marzo e molte altre. Ci saranno letture di donne per le donne, testimonianza di violenza subita e dalla quale ci si è rialzati, le canzoni di lotta per la pace e contro l’apartheid di Miriam Makeba, le letture di Sabrina Knaflitz della poetessa Wislawa Szymborska. Le musiciste rispondono in musica alla voglia di pace e di musica di qualità e non violenta. Sul palco anche la voce delle donne iraniane con la presenza di Parisa Nazari.

Partecipano Nicky Nicolai, Tasha Rodrigues, Sabrina Knaflitz, Lucia Filaci, Elisabetta Serio, Fabiana Rosciglione, Giulia Salsone, Andrea Rea, Daniele Sorrentino, Luigi Del Prete e con la partecipazione straordinaria di Stefano Di Battista

 La serata fa parte del progetto contro l’individualismo e la solitudine And suddenly I’m not so alone – e improvvisamente non sono così solo – che propone di coltivare le relazioni di una comunità, offre l’importante opportunità di animare diverse periferie confinanti dove lo spettacolo dal vivo ha difficoltà ad entrare come strumento aggregativo per mancanza di spazi e offerta culturale.

L’Officina delle Culture aps in collaborazione con l’associazione Rosa Shocking, Pindoc e ItaliAllegra tra Spinaceto, Tor de’ Cenci, Vitinia, Castel di Leva, Laurentino e Valco San Paolo anima questo grande territorio periferico di musica e danza fino al 21 dicembre. Il progetto è realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura – Direzione generale Spettacolo ed è vincitore dell’Avviso Pubblico Lo spettacolo dal vivo fuori dal Centro   –   Anno 2022 promosso da Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali.

Accanto agli spazi deputati allo spettacolo dal vivo come l’Atlantico Live, e lo Spazio Rossellini, infatti il progetto immagina diversi laboratori per aumentare il pubblico della musica e della danza come arricchimento culturale, ma mira anche all’incontro e alla condivisione e propone esperienze laboratoriali condivise per abituare nuovamente i cittadini allo stare insieme e alla condivisione..

Come da mission dell’associazione di promozione sociale Officina delle culture il progetto promuove l’incontro e sostiene l’ascolto dell’altro come strumento per la costruzione della convivenza pacifica, presentando opere di artisti di diversi generi di musica e danza. La fruizione proposta è molto varia e non è limitata alle tradizionali forme di spettacolo, ma crea con il pubblico una relazione di reciproco accrescimento per la formazione di una comunità, dove ogni partecipante è considerato protagonista.

Il programma continua Sabato 26 novembre, ore 22.oo Rome in calling riunisce in un nuovo progetto elettronico, Martux_m produttore e performer elettronico, Dj Baro produttore, disc jockey, beatmaker, e P41 producer e performer elettronico, tre riferimenti del movimento underground capitolino.

E domenica 27 novembre in programma due spettacoli di danza contemporanea: “I Broke the ice  and I saw the eclipse”, di Giovanna Velardi ore 18.00 e Canto Pop di e con Fabio Ciccalè alle 19.00.

SPAZIO ROSSELLINI

Via della vasca Navale, 58 Biglietti jazz ed elettronica 15,00 €

Danza contemporanea 10,00 € a spettacolo, 15,00 per entrambi

Prevendita su Dice.fm