NewTuscia – VITERBO – Il caro bollette e l’inflazione sta preoccupando la maggioranza degli italiani che si trova a fronteggiare una situazione economica non propriamente semplice. L’Unione nazionale consumatori ha stilato una classifica completa delle città con i maggiori rincari anno su anno. Per redigere questa graduatoria sono stati presi in considerazione diversi aspetti, dai rincari delle bollette sino ai rincari riguardanti il settore alimentare. I prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande analcoliche sono saliti del 13,5%. Secondo l’Unc, ciò corrisponde a un incremento di 1038 euro all’anno per una coppia con 2 figli, di 937 euro per una coppia con figlio e di 1240 euro per una coppia con 3 figli. Dati davvero allarmanti per le famiglie italiane, già pesantemente schiacciate dalla crisi post-pandemica.

Viterbo nella classifica riguardante l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande analcoliche si trova al quarto posto, a pari merito con Imperia e Grosseto. Un terzetto che ha visto aumentare il costo della spesa del ben 16,2% rispetto allo scorso anno.