di  Chiara Salvatori

NewTuscia-VITERBO

Al Rocchi vince il Catanzaro, tutto grazie ad una rete di Fazio al minuto 9 del secondo tempo, dopo una prima parte di match condotta da un fisico Monterosi, che è riuscito a mettere in difficoltà l’attacco più temibile di tutta la serie C. Tre punti sicuramente meritati, quelli intascati dai calabresi ma un plauso sicuramente alla squadra di Menichini, reduce da una più che ottima prestazione, che di certo fa ben sperare per i prossimi incontri.

La Partita

Menichini e Vivarini si sono affidati entrambi per questa tredicesima giornata al 3-5-2: formazioni a specchio sul verde del Rocchi. Tante sono state le assenze di peso in casa Catanzaro come Iemmello e Biasci, quasi al completo, invece, la rosa di Menichini. Il primo tempo ha visto come protagonista la squadra di casa, tanto fisica quanto incisiva, porta blindata con Alia, coadiuvato dall’eccelso lavoro di un tris difensivo quasi impenetrabile: Mbende-Tartaglia-Piroli. Unico squillo dei primi 45 minuti (più 5) è partito da Santarpia al 21’ ma nulla di risolutivo. Di peso indubbiamente il cambio obbligato in casa Catanzaro, arrivato nella metà del primo tempo, causa infortunio. Cianci è stato infatti costretto a lasciare il verde con largo anticipo, complice un problema fisico a seguito dell’intervento falloso di Alia, uscito con largo anticipo dalla sua porta.

La curva del U.S Catanzaro 1929

Lo spogliatoio prima della ripresa è stato davvero rigenerante per i calabresi, tanto che al minuto 9 (s.t.) arriva finalmente la prima e unica rete del match. Ottimo il calcio piazzato di Curcio che ha consentito al compagno Fazio di trovare l’insaccata vincente, dal valore di tre punti. Menichini ha tentato il tutto per tutto pur di acciuffare il pareggio e ha deciso di farlo con la punta più preziosa di tutta la rosa: Costantino. Il modulo dei padroni di casa è così passato dal 3-5-2 al 3-4-3, per ritornare poi, causa infortunio di Santarpia, a quello iniziale. A poco sono serviti questa volta, però, i cambi di Menichini il resto del match è proseguito con animi caldi, tanta pressione dei catanzaresi e un ritmo di gioco alto, tutto dettato da quest’ultimi. Termina quindi sullo 0 a 1 Monterosi-Catanzaro.

TABELLINO

MARCATORI: 9′ st Fazio P. (Catanzaro) .
MONTEROSI (3-5-2): Alia; Mbende, Tartaglia, Piroli (dal 43′ st Tolomello F.); Verde (dal 19′ st Gasperi M.)., Lipani, Di Paolantonio (dal 19′ st Costantino R.), Parlati, Cancellieri; Carlini, Santarpia (dal 31′ st Burgio R.). A disposizione: Moretti, Basile, Borri, Giordani, Liga, Di Francesco, D’Antonio, Di Renzo. Allenatore: Menichini.
CATANZARO (3-5-2): Fulignati; Martinelli, Fazio, Scognamillo; Situm, Sounas (dal 22′ st Pontisso S.), Ghion (dal 44′ st Welbeck N.), Verna, Tentardini (dal 44′ st Katseris P.),; Curcio (dal 44′ st Cinelli), Cianci (dal 23′ pt Bombagi F.). A disposizione: Sala, Rizzuto, Maltese, Mulè, Megna. Allenatore: Vivarini
NOTE: ammoniti al 40′ pt Verde F. (Monterosi Tuscia), al 24′ st Parlati S. (Monterosi Tuscia), al 6′ pt Cianci P. (Catanzaro), al 7′ st Bombagi F. (Catanzaro).