NewTuscia – VALLERANO – Riceviamo e pubblichiamo.

Mancano pochi mesi alla prossima tornata elettorale amministrativa che vedrà coinvolti tutti i valleranesi chiamati ad esprimere il loro voto per il rinnovo del consiglio comunale e per la scelta della persona a cui affidare la carica di primo cittadino. Ebbene, il mio nome ci sarà.

Ci sarà perché voglio continuare ogni giorno, così come ho fatto negli ultimi 5 anni, a servire la “nostra” Vallerano e a lavorare per lei. Ci sarà perché voglio proseguire il percorso avviato volto al miglioramento e alla valorizzazione, affinché il nostro paese possa essere in prima fila di ogni dibattito politico, sociale e culturale.

Al centro solo gli interessi di Vallerano e della comunità che mi onoro di rappresentare. Nessuna volontà di apparire, la mia e del gruppo di persone che hanno lavorato con serietà ed impegno, come deve essere per chi si assume l’onere di amministrare una comunità. Per noi, ed è quello che metteremo sul tavolo, contano i fatti e questi ci sono stati e continueremo a dimostrarlo fino alla fine del nostro mandato.

Ci sono le idee politiche dietro all’importante attività amministrativa che abbiamo posto in essere nel corso dell’attuale consiliatura, portate avanti da persone preparate, serie e trasparenti. Abbiamo dimostrato ogni giorno disponibilità e attenzione verso i bisogni di ciascun cittadino prediligendo il continuo ascolto e la vicinanza in un periodo non facile.

La pandemia ci ha messo a dura prova, ma abbiamo dato dimostrazione che, anche nell’emergenza, l’Amministrazione comunale ha saputo progettare, realizzare, supportare e rispondere alle esigenze dei nostri concittadini. L’abbiamo detto a inizio mandato che non avremmo lasciato indietro nessuno e lo abbiamo dimostrato ogni giorno con fatica, sacrificio, abnegazione e dedizione. Le criticità incontrate sono state tante, ma è qualità di ogni buon amministratore trasformare i limiti in opportunità e trovare soluzioni per migliorarsi e per migliorare il paese che amministra.

Vallerano ha ospitato negli ultimi quattro anni e mezzo numerose iniziative dedicate al mondo del Sociale e della Cultura. Ha visto avviare e terminare tante opere pubbliche e di decoro urbano. Tante altre stanno partendo e tutto questo è solo una parte di ciò che si può fare, che vorremmo fare. Tutto questo è solo l’inizio e la possibilità di proseguire nella costruzione del nostro progetto amministrativo potrà realizzarsi solo a seguito di un riscontro elettorale che noi abbiamo fiducia potrà confermare quello che abbiamo ottenuto cinque anni fa.

Ho cercato di dare il massimo in questi anni, giorno dopo giorno. Così come tanto, in termini di affetto e di stima ho ricevuto. Di questo non posso che ringraziare i valleranesi, uno ad uno, mentre assumo l’impegno, se possibile, a fare di meglio, considerando che l’impegno per il mio paese è iniziato molto tempo prima di diventare Sindaco.

Questo a dimostrazione del fatto che al centro del mio interesse c’è solo Vallerano, ed è per coloro che la vivono e che la amano, come me, che continuerò a lavorare ogni giorno.

Parte da oggi, quindi, un percorso nuovo da condividere insieme, verso una nuova esperienza amministrativa.

C’è bisogno dell’appoggio e del contributo fattivo di tutti coloro che, insieme a noi, condividono i principi e i valori che sono di ispirazione del nostro gruppo di lavoro. Già dalle prossime settimane torneremo a comunicare le occasioni di incontro e le modalità con le quali intendiamo proseguire il progetto di crescita, evidentemente avviato, per la nostra Vallerano.

Adelio Gregori