NewTuscia – CASTEL SANT’ELIA – Schivare le auto in corsa aspettando fino all’ultimo momento sdraiati sull’asfalto; è quanto accaduto a Castel Sant’Elia.

Secondo la nota dell’Arma nella tarda serata del 25 ottobre, alcuni minorenni forse per emulare dei video diffusi da alcuni loro coetanei tramite i social, si sarebbero sdraiati sull’asfalto, rimanendovi fino al passaggio della prima auto in corsa in via Roma. La strada che collega Castel Sant’Elia a Nepi, di per se è un tratto pericoloso dove nel 2018 aveva perso la vita una persona; si tratta di un rettilineo solitamente percorso ad alte velocità.

I residenti della zona, allertati dagli schiamazzi, hanno avvertito le forze dell’ordine che identificando i giovani tramite i filmati di videosorveglianza hanno informato i genitori della loro condotta “illecita e fortemente rischiosa” e hanno elevato nei loro confronti una sanzione amministrativa.