NewTuscia – ROMA – <<Si dovrà ora tornare in Consiglio Regionale per prendere atto di questa sonora bocciatura proprio in materia di Sanità, che è bene ricordare, impegna il 75% delle risorse di bilancio.

La parifica, strappata per il rotto della cuffia con le pesanti riserve sulla Sanità, certifica che al di là dei proclami il cammino di risanamento della Regione Lazio, a cui Fratelli d’Italia ha sempre contribuito con senso di responsabilità, è ancora lungo. Le scelte sinora compiute sono figlie delle imposizioni operate dalla Corte dei Conti in sede di parifica. Da rilevare che la stessa Magistratura Contabile ha ammonito l’Amministrazione Zingaretti sul grave gap esistente in ordine alle prestazioni diagnostiche e sull’eccessiva lunghezza delle liste di attesa per prestazioni sanitarie.>> Così in un comunicato Giancarlo Righini consigliere regionale del Lazio di Fdi.