NewTuscia/Umbria – TERNI – Venerdì 11 novembre alle ore 17:30 si svolgerà un incontro pubblico organizzato dall’Azione Cattolica di Terni – Narni- Amelia presso Palazzo Grazuioli, per presentare il libro di Giorgio Armillei “ “La forza mite del riformismo. Riflessioni di un cattolico liberale sulla crisi di inizio secolo”,

L’opera letteraria, pubblicato da il Mulino, è il titolo del volume che raccoglie un’ampia selezione di scritti di Giorgio Armillei, ex assessore alla Cultura del Comune di Terni e funzionario nello stesso ente, e a lungo impegnato nell’Azione cattolica diocesana.

All’evento interverranno, Stefano Ceccanti, costituzionalista e docente al dipartimento di Scienze Politiche alla Sapienza Università di Roma, e Luca Diotallevi presidente diocesano di Azione cattolica.

Oltre agli scritti di Giorgio Armillei, il libro propone le introduzioni a firma di Carlo Fusaro, Sergio Fabbrini e mons. Vincenzo Paglia, e la prefazione di Stefano Ceccanti e Isabella Nespoli.

Come si legge nella quarta di copertina “il libro permette di ripercorrere l’ultimo decennio italiano ed europeo, letto sotto il prisma ecclesiale e politico da un osservatore acuto e penetrante. La migliore cultura del cattolicesimo politico si innerva in un riformismo di forte impronta liberale, facendo dell’autore, Giorgio Armillei, un testimone instancabile del messaggio della Chiesa conciliare e un protagonista dell’impegno per le riforme istituzionali”.