NewTuscia – VITERBO – L’avvocato difensore di Raffaele Sollecito, Luca Maori, durante il processo per l’omicidio di Meredith Kercher ha ribadito che ‘Rudy Guede deve essere espulso dall’Italia”.

Lo rende noto l’Ansa. “La legge italiana – sottolinea l’avvocato Maori in una dichiarazione diffusa oggi – è molto chiara in tema di permesso di soggiorno: non può essere concesso in alcun caso a persone che abbiano commesso reati gravi ed in particolare l’omicidio volontario. Guede non ha un permesso di soggiorno in quanto il suo originario è scaduto. Gli è stato concesso una volta scarcerato, uno temporaneo per dargli modo di usufruire dell’affidamento in prova, permesso che non è più valido e, pertanto, se non revocato ciò dovrà essere disposto immediatamente perché ormai Guede è un soggetto libero, peraltro senza permesso di soggiorno, che non potrà mai essergli concesso, e, quindi dovrà essere espulso”.

Rudy Guede, finito di scontare da circa un anno la condanna a 16 anni di reclusione per l’omicidio della studentessa inglese, vive a Viterbo. La risposta all’Ansa del legale dell’ivoriano, l’avvocato Fabrizio Ballarini, non si è fatta attendere: “La posizione di Rudy Guede è regolare. Le informazioni in possesso dell’avvocato Luca Maori, quindi, non sono corrette così come le sue affermazioni”.

Fonte: Ansa.it