NewTuscia – VITERBO – Oggi sono scese in campo al Rocchi due formazioni residenti nella fascia bassa della classifica: Viterbese e Potenza. Gli ospiti, reduci da un pareggio con la Virtus Francavilla, oltre alla formazione ufficiale sono riusciti a portarsi un supporto di circa 150 tifosi: sicuramente il meteo deve aver aiutato. I padroni di casa, invece, hanno visto una partecipazione, tra spettatori paganti e abbonati, di circa 650 unità.
La squadra di casa vive uno strano rapporto con il proprio stadio: se normalmente una squadra quando gioca in casa si rende più aggressiva, per la viterbese è vero il contrario, soprattutto se si tratta del campionato.
Lo scontro inizia subito con la squadra di casa che subisce il pressing avversario, ma riesce a reggerlo bene. I primi venti minuti passano velocemente e solo un colpo di testa di Marotta, che risulta letale, al 27° riesce a ravvivare la partita. È goal per la formazione gialloblù. Passano circa dieci minuti e avviene il miracolo: la viterbese, grazie ad un prode Volpicelli, raddoppia il vantaggio. Prima della fine del primo tempo di gioco il vantaggio verrà ridotto a causa di una rete di Domenico Girasole al 41°. I giocatori tornano in campo e, al 59°, stavolta è il turno di un gialloblù, Mungo, che con una splendida azione accentua nuovamente il vantaggio (3-1 per la viterbese). Da questo momento ha inizio l’ecatombe, che vedrà, prima con Emmarusso al 74° e poi con Caturano all’89°, il Potenza portarsi al recupero.
Lo scontro termina quindi con un risultato di parità, lasciando entrambe le compagini probabilmente soddisfatte della prestazione, ma non del risultato: la classifica, per le due squadre rimane reciprocamente invariata.
La viterbese mostra dei miglioramenti, ma è necessario uscire dalla fascia bassa della classifica per poter fare sonni tranquilli.

Formazioni delle squadre:

VITERBESE (3-5-2): Fumagalli, Santoni, Volpicelli, Marotta, Mungo, Semenzato, Ricci, Polidori, Monteagudo, Andreis, Rodio.
A disposizione: Bisogno, Chicarella, Vespa, Riggio, D’Uffizi, Di Cairano, Manarelli, Aromatario, Mbaye, Nesta, Marenco, Simonelli.
Allenatore: Giacomo Filippi.

POTENZA (3-5-2): Gasparini, Gyamfi, Matino, Sandri, Caturano, Di Grazia, Legittimo, Laaribi, Steffè, Girasole, Volpe.
A disposizione: Alastra, Rillo, Celesia, Del Pinto, Emmausso, Del Sole, Armini, Riccardi, Polito, Belloni, Verrengia, Masella, Talia, Schimmenti.
Allenatore: Giuseppe Raffaele.

Matteo Menicacci