NewTuscia – BASSANO IN TEVERINA – In occasione del Giorno dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate, questa mattina il sindaco Alessandro Romoli e gli amministratori del Comune di Bassano in Teverina Romolo Villa, Samantha Pompili, Daniele Venditti e Stefano Abati hanno incontrato i bambini della scuola primaria del paese davanti al monumento ai caduti in piazza della Libertà.  

La manifestazione è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale, che ogni anno il 4 novembre incontra i piccoli studenti di Bassano in Teverina per spiegare loro il senso di questa ricorrenza e per condividere con loro una giornata nata per unire trasversalmente le italiane e gli italiani di ogni generazione. 

“Oggi ricordiamo i tanti italiani, alcuni poco più che adolescenti, che un secolo fa hanno dato la vita per l’Italia – ha detto il primo cittadino ai bambini -. Se oggi possiamo andare a scuola e giocare tutti insieme, se possiamo tutti considerarci tutti italiani, da nord a sud, lo dobbiamo soprattutto a loro”. 

“Allo stesso tempo oggi rivolgiamo un grande ringraziamento alle nostre Forze Armate, fatte da donne e uomini che sia in Italia che all’estero difendono la democrazia e la pace – ha aggiunto il sindaco -. Bisogna sempre rispettare la divisa, perché chi la indossa sta lavorando per la nostra sicurezza e libertà. 

Amministrazione comunale di Bassano in Teverina