NewTuscia – VITERBO – Si è conclusa da poco la stagione agonistica dell’atletica leggera su pista e i presidenti delle due società viterbesi Finass Assicurazioni Atletica Viterbo (giovanile) e Atletica Alto Lazio (assoluta), tracciano un bilancio più che positivo dei risultati agonistici ottenuti nel 2022. Tutti gli atleti delle categorie giovanili della Finass che passeranno nella categoria Allievi/e rinforzeranno, così come avviene dal 1996, la compagine dell’Alto Lazio, con un progetto che in passato ha consentito risultati di squadra di eccellenza in ambito nazionale.

La Finass ha presentato anche quest’anno squadre complete in tutte le categorie giovanili partecipando a tutte le prove regionali sia di Cross che su pista mettendo in evidenza numerosi atleti anche in ambito nazionale, così come Andrea Spiti, campione regionale di Esathlon e con il Lazio in numerose rappresentative Indoor ed Outdoor con il podio ai recenti Campionati Italiani cadetti a Caorle.

L’Atletica Alto Lazio ha partecipato nuovamente ai Campionati di Società ottenendo con la squadra maschile e femminile, composta in prevalenza da atleti delle categorie Allievi/e, ottimi risultati in ambito regionale. Numerosi gli atleti in evidenza a livello individuale sia in ambito regionale, che oltre a conseguire numerosi record provinciali, hanno partecipato ai campionati Italiani nelle categorie Allievi/e e Juniores m/f nelle prove indoor invernali che in quelle Outdoor nel periodo estivo.

Giuseppe Guerra nei lanci, Matteo Cianchelli e Aurora Falesiedi nel mezzofondo veloce, Domiziana D’Ottavio, Sara Passamonti e Beatrice Laurenti nella velocità e staffetta 4x400m. Erica Ciatti nel salto con l’asta, Leonardo Bargagli col nuovo record assoluto nei 400m. ed Elena Vergaro, quest’anno in prestito alla Studentesca Rieti Andrea Milardi con una bellissima stagione sportiva sugli ostacoli e nelle staffette veloci. Dietro tutto questo movimento sportivo di circa 350 atleti, ben 12 allenatori, preparati e innamorati del loro lavoro, che garantiranno sicuramente anche nel 2023 il loro impegno tecnico ma soprattutto educativo.