NewTuscia – BOLSENA – Riceviamo e pubblichiamo da Francesca Spadaccia

Ingresso libero

«Non è facile essere il cane di Adalgisa Calligaris: aspettarla nel cuore della notte, preoccuparsi per il suo stress, essere una presenza benevola e rassicurante… e poi solo io conosco il suo cuore te-nero… mi chiamo Bromuro e oggi parliamo anche di me!»

Nella realtà di Alessandra Carnevali non c’è Bromuro, ma c’è Peppa, un personaggio di cagnetta che contribuisce ad ispirare i gialli di successo della scrittrice orvietana.

Il prossimo appuntamento “Di libri e di cani con tè” in AgriDog, in programma per dome-nica 6 novembre alle ore 16,00, è con Alessandra Carnevali che presenterà il suo ultimo giallo Il delitto della vedova Ruzzolo, intervistata da Francesca Spadaccia.

AgriDog School, centro cinofilo con un’attività quasi ventennale, ambisce ad essere un luogo di incontro e di conoscenza per chi vuole crescere insieme al cane. Per questo, oltre alle iniziative più strettamente legate al settore cinofilo, propone iniziative con studiosi, scrittori, artisti, con persone che, a vario titolo, abbiano qualcosa da insegnare, da raccontare, da condividere e abbiano compre-so il valore dei cani nella nostra quotidianità.

Ingresso libero.

Gradita la prenotazione. Info: 348.0827008 agridodg.eu

AgriDog School si trova a Bolsena, S.S. Cassia km 110,6

ALESSANDRA CARNEVALI è nata a Orvieto ed è laureata in Lingue. Si occupa di promozione web per eventi e artisti emergenti. La Newton Compton ha pubblicato Uno strano caso per il commissario Calligaris, libro vinci-tore del Premio ilmioesordio nel 2016, Il giallo di Villa Corsetti, Delitto in alto mare, Il mistero del cadavere nel-la valigia e Lo strano caso del maestro di violino.

Facebook: alessandracarnevaliofficialpage

FRANCESCA SPADACCIA è una pedagogista. Su di sé dice: «Il mio lavoro è ascoltare le persone e aiutarle a comunicare pensieri ed emozioni. Sono appassionata di libri, cucina e tarocchi». Instagram: illagolaleprelaquercia

Intervistata da Francesca Spadaccia