NewTuscia – MONTEFIASCONE – E’ ripresa a pieno ritmo, come ai tempi del pre-covid, l’organizzazione delle donazioni di sangue da parte dei volontari dell’Associazione Avis di Montefiascone. Giovedì scorso 27 ottobre è stata la volta delle donazioni presso la scuola secondaria di secondo grado, all’I.I.S.S. “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, in via Aldo Moro. Alle ore 8.00 l’autoemoteca, collocata nel piazzale dell’istituto superiore, ha accolto gli studenti maggiorenni che intendevano sottoporsi a questo gesto di fondamentale importanza che può salvare milioni di vite umane. Donare il sangue e il plasma è sicuro perché si offre ai donatori tutte le garanzie di sicurezza e di assistenza da parte del medico specializzato e utile anche per il donatore perché offre la possibilità di effettuare un controllo approfondito del proprio stato di salute. L’evento era stato preceduto, pochi giorni prima, da un incontro con gli studenti delle classi quinte da parte di alcuni volontari dell’Avis che avevano informato i ragazzi dell’importanza delle donazioni e di semplici pratiche da osservare per poter effettuare il prelievo. “Sono state raccolte, riferisce il Presidente Mauro Marinelli, ben 30 sacche di sangue, preziose per la vita di tanti malati che hanno bisogno di trasfusioni”. La maggior parte dei discenti era alla prima esperienza, altri già avevano donato il loro sangue nel precedente incontro dello scorso 27 Maggio e hanno avuto il piacere e l’entusiasmo di ripetere questo gesto di grande generosità.

Tutta la mattinata si è svolta con regolarità e precisione, le classi sono scese dalle proprie aule scaglionate e senza, in nessun modo, intralciare le attività didattiche. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’organizzazione puntuale della prof.ssa Daniela Martinelli, insegnante referente alla salute dell’Istituto e alla Dirigente Prof.ssa. Maria Rita Salvi, sempre sensibile e disponibile ad aderire a questo tipo di eventi. Altresì Avis informa che l’Associazione, come per gli anni precedenti, bandirà un concorso per 65 borse di studio da assegnare ai maturandi di questo anno scolastico che terrà conto del punteggio riportato all’esame di maturità e alle donazioni effettuate. Altro impegno preso dall’Avis di Montefiascone, che testimonia l’interesse che questa associazione ha sempre nei confronti del mondo della scuola, sarà l’organizzazione di alcuni incontri che si terranno a scuola nella settimana precedente alle vacanze natalizie (la “pausa didattica”) durante la quale interverranno esperti che tratteranno interessanti tematiche di attualità . A breve eventi importanti vedranno protagonisti, questa volta, gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado “Anna Molinaro” per sensibilizzare anche i “più piccoli” ad un futuro di solidarietà e altruismo.