NewTuscia – VITERBO – Inaugurato questa mattina a Grotte Santo Stefano lo sportello al cittadino e l’ufficio cimiteriale. I due importanti servizi saranno curati dal personale comunale all’interno dei locali della ex circoscrizione, a piazza dell’Unità (ex circoscrizione), sede dell’attuale e operativo ufficio anagrafe. Sul posto questa mattina la sindaca Chiara Frontini e l’assessore ai servizi al cittadino e alle imprese – decentramento Katia Scardozzi.
“A pochi giorni dall’avvio dei servizi a Bagnaia e San Martino – ha spiegato la prima cittadina prima del taglio del nastro – oggi è la volta di Grotte Santo Stefano. Aggiungiamo e incastriamo un altro tassello alla nostra programmazione di città. Come più volte ribadito, vogliamo dare la possibilità a tutti gli abitanti degli ex comuni di accedere prima e meglio ai servizi comunali. Abbiamo ottenuto questo risultato come di consueto grazie al lavoro di squadra tra amministratori, in primis l’assessore Scardozzi, in questo caso i consiglieri comunali del territorio Nunzi e Gioiosi, il personale del Comune e i volontari del servizio Adivo che non fanno mai mancare collaborazione e disponibilità”. Ad addentrarsi nello specifico è l’assessore Scardozzi, che aggiunge: “Stiamo procedendo di pari passo con gli altri sportelli di Bagnaia e San Martino al Cimino. Questi due nuovi servizi che inauguriamo oggi, ovvero lo sportello al cittadino e l’ufficio cimiteriale, vanno ad aggiungersi ai servizi anagrafici già erogati all’interno della stessa sede in piazza dell’Unità. Un palazzo tra l’altro importante per gli abitanti di Grotte Santo Stefano, all’interno del quale cercheremo di portare anche altri servizi”. Infine gli orari. Lo sportello al cittadino e il cimiteriale saranno aperti al pubblico il lunedì dalle 9,30 alle 12,30. L’ufficio anagrafe, sempre operativo, continuerà a osservare il consueto orario, ovvero il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 18.
Sul posto anche il consigliere comunale Marco Nunzi.