NewTuscia – OSTIA – La Sei Ore del Mare ad Ostia, organizzata dalla Mtb Santa Marinella nella pineta di Castel Fusano, con il patrocinio del X Municipio di Roma Capitale, in collaborazione con la Polisportiva Icaro e il Comitato Regionale CSI Lazio, è stata uno dei momenti di maggior richiamo per gli specialisti delle gare endurance in pieno finale di stagione e in cui il sodalizio altolaziale ha potuto dare il meglio di sé con ben 38 atleti in gara tra solitari, team da due e da tre elementi, più la gravel a scopo promozionale sotto l’occhio vigile e attento del presidente Stefano Carnesecchi.

La presenza di oltre cento atleti da tutto il Lazio e dalle regioni limitrofe è stata la riconferma del successo di questo avvenimento ricco di spunti interessanti e agonisticamente combattuto in tutte le categorie, sia uomini che donne, nell’ambito dei circuiti Endurance Lazio CSI ed Endurance Tosco-Laziale con annesse premiazioni finali dell’anno 2022.

Dentro il perimetro della pineta di Castelfusano è stato allestito un percorso di 9 chilometri che non concedeva tregua con un dislivello esiguo di una ventina di metri con terra, fondo sabbioso, lievi ondulazioni, pochi tratti in asfalto decisamente veloce, tutto da spingere e dove si non poteva mai tirare il fiato per totalizzare il maggior numero di giri nel corso delle sei ore.

Tanti i risultati ottenuti dal sodalizio santamarinellese: tra i solitari Gianluca Magnante primo tra gli élite sport, Libero Ruggiero primo tra i master 2, Cristiano Mastropietro e Marco Giannotti quinto e nono tra i master 3, Andrea Somma secondo tra i master 4, Gianluca Piermattei primo tra i master 5, Aldo Olivieri terzo tra i master 5, Gianluca Salerni quinto tra i master 5, Luca Frenguellotti ottavo tra i master 5, Marco Becattini nono tra i master 5 e Marcello Befani decimo tra i master 5, Diego Salerni terzo tra i master 6, Lorenzo Borgi primo tra i master 7, Renato Remoli quarto tra i master 7, Giuseppe Girardi sesto tra i master 8, Gaia Giampietri prima tra le élite master donna, Caterina Ameglio ed Elisabetta Dani entrambe seconde rispettivamente tra le master donna 2 e le master donna 3.

Per i team da due elementi di rilievo la performance della coppia formata da Gianfranco Mariuzzo e Benjamin Wayer che ha realizzato il miglior tempo assoluto di tutta la sei ore. Terzo posto per la coppia formata da Claudio Pellegrini e Fabio Icuchi, quinto posto per l’altro tandem formato da Cabbirio Capati e Massimo Donè, ottavo per l’altro duo con Stefano Carnesecchi e Stefano Tuderti.

Il terzetto formato da Massimiliano Chiavacci, Lorenzo Borgi e Gabriele Faccenda si sono imposti all’attenzione nel vincere la gara per i team da tre elementi.

Sette atleti del team santamarinellese su otto partecipanti hanno occupato nelle prime posizioni la gara promozionale con la gravel: primo Stefano Martinelli, secondo Angelo Ciancarini, terzo Mauro Gori, quarto Daniele Bagnoli, sesto Sandro Costa, settimo Vincenzo Scozzafava e ottavo Claudio Albanese.

Per la classifica finale dell’ Endurance Lazio CSI, Andrea Somma e Cristiano Mastropietro hanno colto il secondo e il terzo posto nella fascia M1, primato di Gianluca Piermattei e seconda piazza di Diego Salerni nella fascia G1, Elisabetta Dani ha conquistato il secondo posto tra le donne master, primato per il trio Massimiliano Chiavacci, Federico Forti e Gabriele Faccenda tra i team da tre elementi, seconda piazza per Stefano Carnesecchi e Massimo Negossi nei team da due elementi.

Per la graduatoria finale dell’Endurance Tosco-Laziale, sono stati tre le maglie di leader assegnate: Libero Ruggiero (master 2), Andrea Somma (master 4) e per la coppia Stefano Carnesecchi-Stefano Tuderti per i team da due elementi.

E dopo aver recuperato le forze, abbiamo un’enormità di ringraziamenti da porgere, a cominciare dal Camping Internazionale di Castel Fusano nella persona di Gianluca Palombi e di tutti i soci, il Ristorante Ristoquà per averci ospitato, tutti gli atleti che hanno partecipato, coloro che hanno collaborato per la riuscita della manifestazione, il Comitato Regionale del CSI nella persona di Daniele Rosini e tutti gli sponsors che ci hanno sostenuto credendo nel nostro progetto. Estendiamo il nostro grazie anche alla Polisportiva Icaro di Enzo Martino, alla Cicli B-MAD di Civitavecchia, agli altri partner Tonicasport, Namedsport, MrWolf, Eternha, Agenzia Macoratti, al fotografo Roberto Dalmazi, al nostro affezionato speaker Elio Proch, alle riprese televisive effettuate da Daniele Stangherlin e al nostro amico Roberto Di Giamberardino che ha disegnato il percorso. Ciascuna persona che ho ringraziato è stata consapevole di quanto ha fatto per garantire l’ottima riuscita di questa manifestazione che è gia calendarizzata nel 2023 a domenica 22 ottobre” ha commentato il presidente del team Stefano Carnesecchi.

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini