NewTuscia – VITERBO – Il Viterbo Baseball Stella Carni UNDER 12, sul campo di Viterbo “Giancarlo Massini”, ha effettuato domenica gli incontri previsti per la Coppa Regione Lazio U12 con Lions Nettuno nella prima partita e con Academy Nettuno nella seconda. Dire Nettuno in Italia è come citare il DNA storico del baseball italiano, incontrare due squadre della cittadina tirrenica nella stessa giornata è stato impegnativo e difficile perché il Viterbo Baseball Stella Carni UNDER 12 è costituito da giocatori e giocatrici che un anno fa non sapevano niente del nostro affascinante sport e incontrare due squadre di Nettuno nello stesso giorno è risultato incredibilmente faticoso, fisicamente e mentalmente, tanto per chiarire le differenze basti dire che l’Academy Nettuno domenica scorsa si è laureata campione d’Italia Under 15. C’è anche da dire però che la squadra Under 12, condotta dai tecnici Livio Quatrini e Federico Morini, che hanno lavorato con passione e competenza durante gli allenamenti e le partite, già durante il campionato erano andati vicini alla vittoria con i Lions e il Caserta, vittorie sfuggite per un capello, particolarmente quelle con il Caserta. Il roster su cui potevano contare i tecnici era così costituito: Roniel Cabrera Gomez, Alyssa Faccenda, Thomas Faccenda, Stefano Massacci, Giorgia Mastrocola, Vittorio Mazza, Leonardo Morelli, Valeria Morelli, Davide Pepe, Samuele Pietrini, Gianmarco Stavagna, Daniele Torri, Andrea Troili, Simone Cannarella, Simone Porta. E veniamo alla prima partita di domenica, quella con i Lions Nettuno. È in questa partita che arriva la prima vittoria della stagione per i nostri ragazzi, vittoria a cui i tecnici di settore Morini e Quatrini avevano sempre creduto.

Il primo inning si chiudeva sul 4 a 4 e il secondo sull’ 8 a 7 per i nostri portacolori. Chi conosce il baseball sa che il numero di battute valide e quello delle basi su ball è importante per la vittoria, e importante è anche la tenuta della difesa. E proprio la difesa viterbese ha tenuto, a differenza di altre partite quando nel terzo inning in parte cedeva. Il terzo inning si chiudeva con un parziale di 4 a 0 e anche se i Lions tentavano la rimonta nell’ultimo inning l’incontro si chiudeva con il punteggio di 12 a 11 per la squadra di casa. Quindi prima vittoria della vita per tutti i giocatori viterbesi con grandissima loro soddisfazione di tutta l’organizzazione, dei tecnici e delle famiglie e che sempre li hanno seguiti in questa avventura del Batti e Corri.

Le valide sono arrivate due da Pietrini Samuele e una da Morelli Valeria, sul monte di lancio si sono alternati Torri, presto rilevato dal molto efficace Cabrera seguito in chiusura da Pietrini. Sia gli interni che gli esterni sono stati molto attenti ed efficaci, tra gli esterni da sottolineare la prestazione di Mastrocola, che la domenica precedente aveva esordito in Under 15 con una bella valida.

Di tutt’altro tenore la partita con l’Academy Nettuno forse anche perché i ragazzi e le ragazze erano in parte appagati dalla vittoria della mattina e per la stanchezza accumulata. In questa partita i tecnici hanno potuto provare i giocatori che il prossimo anno saranno titolari della squadra. La partita è terminata con il risultato di 12 a 1 con il punto della bandiera segnato da Faccenda Thomas con, sul monte, un efficace Torri nel controllo delle mazze avversarie.