NewTuscia – VITERBO – Alla piccola cerimonia di “inaugurazione”, oltre ai dirigenti di Poste Italiane, è intervenuto il Sindaco di Viterbo Chiara Frontini. Dopo il taglio del nastro, i presenti hanno visitato gli ambienti di lavoro e la Responsabile Recapito regionale ha illustrato le attività dei portalettere e degli addetti alle lavorazioni interne.

La sede è situata in via dell’Industria e si estende su una superfice complessiva di oltre 3000 metri quadrati. Progettato e realizzato in modo funzionale al “Joint Delivery”, il modello di recapito introdotto sull’intero bacino territoriale della provincia che garantisce la consegna della corrispondenza e pacchi anche durante le ore pomeridiane e il sabato, il Centro dispone di attrezzature di ultima generazione che permettono di ottimizzare il lavoro degli addetti. Infatti, di nuova concezione gli strumenti di lavoro, quali i carrelli per la movimentazione interna della posta, le bilance e i casellari, che consentono ai portalettere di ordinare e gestire la corrispondenza con più velocità. Inoltre, sono state adottate tutte le misure per lavorare in sicurezza con interventi di igienizzazione e sanificazione della sede e dei mezzi aziendali.

Nelle foto del taglio del nastro da sx: Stefania Anetrini, Maria Lea Pettolino, Relazioni Istituzionali Poste Italiane, la sindaca Chiara Frontini, Natalia Folli, Responsabile Recapito Lazio, Giuseppe Iannaccone responsabile Relazioni Istituzionali Piccoli Comuni, Alessia Stefanini Responsabile del centro di Distribuzione di Via dell’Industria.