NewTuscia – VITERBO – Dopo due ore e trenta di autentica battaglia la Maury’s Com Cavi Tuscania riesce ad avere la meglio al tie-break su una Shedirpharma Sorrento che anche in trasferta si conferma squadra ostica e ben attrezzata. Il numeroso pubblico presente al PalaSport di Montefiascone nonostante il turno infrasettimanale ha così potuto assistere ad un punto a punto fatto di scambi prolungati e difese spettacolari che hanno meritato appieno il prezzo del biglietto.

Al fischio di inizio dei signori Massimo Rolla e Fabrizio Giulietti, Tuscania entra in campo con Leoni in regia e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado laterali, Sorgente libero. Gli ospiti partono con Aprea in regia con Albergati opposto, Starace Maretti di banda, Caproni e Buzzi al centro, Donati libero.

Il primo set si apre con i padroni di casa costretti a inseguire per il break iniziale di Sorrento che si porta subito sul +3 (3/6). La svolta a metà del parziale propiziata da due muri consecutivi su Albergati da un’ace di Sacripanti che consentono a Tuscania di piazzare un break di otto a zero che la porta sul +3 (19/16). Vantaggio che conserverà fino al termine chiudendo il set 25/23.

Secondo parziale combattutissimo, in pratica un punto a punto fino alle battute finali. Due muri consecutivi di Festi su Albergati e Buzzi consentono a Tuscania di raggiungere e superare gli ospiti 20/19 dopo un break di 3 punti. Sorrento non ci sta e si riporta in parità 23/23. L’errore di Albergati, che fa passare la palla oltre l’asta, assegna a Tuscania la seconda frazione 26/24.

Terzo parziale sulla falsariga del precedente con la variante che questa volta sono gli ospiti ad allungare grazie a tre attacchi di fila di Albergati, 16/12 e massimo vantaggio. Tuscania non si scompone e grazie ad un break di 3 punti si riporta in parità 18/18. Si continua punto a punto fino a che un errore di misura di Corrado consente a Sorrento di accorciare 25/27.

Il quarto parziale parte con un break iniziale degli ospiti che si portano sul 4/2. Un attacco vincente di Sacripanti e un errore di Albergati riportano le due squadre in parità 8/8. Poi gli ospiti trovano un break di tre punti per portarsi sul 12/15. Vantaggio che si consolida grazie a tre ace consecutivi messi a segno da Imperatore per il 15/21. L’attacco vincente di Starace pareggia i conti 19/25.

Il tie-break conferma l’equilibrio emerso durante i set precedenti. Si va al cambio di campo con Tuscania avanti 8/7. Ancora punto a punto fino a che tre attacchi vincenti consecutivi di Sacripanti portano i padroni di casa sul 14/11. L’attacco fuori misura di Maretti assegna la vittoria alla Maury’s Com Cavi Tuscania.