Per iniziativa dell’Unuci sarà anche presentato il libro di Pasquale Trabucco pubblicato nel Centenario del Milite Ignoto e in ricordo della Grande Guerra

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo, Ripristinare la festa del 4 novembre, giornata dedicata alle Forze armate. L’iniziativa è del Comitato il Comitato Nazionale #noistiamoconpasqualetrabucco, costituito neel 2018, di cui è presidente Pasquale Trabucco, portando avanti una serie di iniziative popolari e politiche per il ripristino della festa.

Trabucco dal 22 maggio all’8 luglio 2018, ha percorso l’Italia a piedi, dal comune più a nord, Predoi (BZ), fino a Portopalo di Capo Passero (SR) in memoria del Centenario della Grande Guerra.

Sabato 22 ottobre alle ore 16,30 Trabucco sarà a Viterbo presso il Ce. Di. Do. per presentare l’iniziative del Comitato e il suo libro “L’ombra della vittoria. Il fante tradito” pubblicato da Albatros nel Centenario del Milite Ignoto nel quale racconta il suo cammino attraverso l’intera penisola italiana.L’iniziativa è organizzata dall’Unuci (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia” di Viterbo.

Pasquale Trabucco, romano, coniugato e padre di due figli, ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza presso l’Università “La Sapienza” di Roma, lavorando contemporaneamente presso la redazione di una Tv privata e di un’agenzia di stampa. Nel 1979 si brevetta paracadutista dell’ANPd’I e dal luglio 1980 frequenta il 100^ Corso AUC presso la Scuola ufficiali di Fanteria e Cavalleria di Cesano, assegnato al 28° Battaglione di fanteria “Pavia” a Pesaro dove frequenta un corso di volo a motore. Dal 1983 a gennaio 2018 è impiegato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Comparto Sicurezza. Sin da ragazzo è impegnato nel volontariato. Dal 2014 al 2017 ha seguito un corso di counseling discutendo la tesi: Il soldato italiano tra attese, relazioni, sensazioni e realtà: prima, durante e dopo una missione all’estero.

UNUCI- Viterbo