NewTuscia – VITERBO – Nell’ambito della prima Fiera dell’agricoltura Biologica Tuscia In Bio e dello Slow Food Village il 21 ottobre alle ore 09:30 presso l’Auditorium della Carivit a Valle Faul a Viterbo si terrà la conferenza I Biodistretti protagonisti dello Sviluppo agroecologico e sociale dei territori.

Un incontro importante che coinvolgerà i tre Biodistretti presenti nella provincia di Viterbo, quello della Via Amerina e delle Forre, del Lago di Bolsena e quello della Maremma Etrusca e dei Monti della Tolfa con l’obbiettivo di analizzare gli impatti positivi delle attività dei distretti biologici e dell’agricoltura biologica nel settore sociale, energetico, turistico e della tutela ambientale.

L’iniziativa Tuscia in Bio alla quale in molti associazioni, produttori, organizzazioni del mondo biologico si sono impegnati ha per il Biodistretto della via Amerina un grande valore e durante la conferenza del 21 ottobre metteremo in evidenza il valore economico, sociale e ambientale delle iniziative che sono state messe in campo e quelle che i distretti biologici intendono sviluppare a sostegno dei territori.

PROGRAMMA DELLA CONFEREZA
I Biodistretti protagonisti dello Sviluppo agroecologico e sociale dei territori
21 ottobre 2022 – ore 09:30 Auditorium Carivit Valle Faul, Viterbo

09:30 Parte Prima
I Biodistretti protagonisti dello sviluppo sociale ed agoecologico dei territori
Famiano Crucianelli – Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre
Anna Cedrini – Biodistretto della Maremma Etrusca e dei Monti della Tolfa
Gabriele Antoniella – Biodistretto del Lago di Bolsena
Marco Bianchi – Sindaco di Celleno, Biodistretto Lago di Bolsena

10:15 Parte seconda
La Multifunzionalità dei servizi territoriali delle Aziende Biologiche
Mario Profili– Fattoria Lucciano, Civita Castellana (Viterbo)
Stella Carbone – Azienda Agricola i Semi della Tuscia, Marta (Viterbo)
Roberto Ercolani – Azienda Agricola Ercolani, Tarquinia (Viterbo)

11:00 Parte Terzo
La ricerca e gli strumenti normativi per lo sviluppo dell’Agricoltura Biologica
Francesco Giardina – coordinatore responsabile Associazione Nazionale Produttori Biologici Coldiretti
Prof. Roberto Mancinelli – Dip. Dafne UNITUS – Presidente Comitato Scientifico Biodistretto Amerina

11:30 Parte quarta
Le politiche regionali e la promozione dei Biodistretti
Ass. Alessandra Troncarelli –  Assessore Regionale Politiche Sociali, Welfare, Beni Comuni e ASP
Ass. Roberta Lombardi – Assessore Regionale Tansizione Ecologica e Trasformazione Digitale
Ass. Valentina Corrado – Assessore Regionale Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa
Discussione Plenaria
Conclusioni:
Andrea Ferrante – Area Ricerca Biodistretto della Via Amerina e delle Forre

Link per l’iscrizione: https://forms.gle/i4CLz4G1jfCyqD1J8

L’iniziativa a è promossa nell’ambito del progetto “Limine: tra urbano e Rurale” promosso da AUCS onlus e finanziato dal Bando Comunità Solidali dell’Assessorato alle Politiche Sociali, Welfare e Enti Locali della Regione Lazio.

Bio-distretto della via Amerina e delle Forre