NewTuscia – La corsa è uno sport completo, appassionante e stimolante. È scientificamente dimostrato come, a qualsiasi intensità o livello di allenamento, sia effettivamente in grado di agire positivamente sull’organismo, sia sul piano fisico che mentale. Inoltre è una di quelle attività che offre il vantaggio della libertà di praticarla dove, come e quando si vuole.

Come riporta Idealo in questo focus sulla corsa, gli italiani sembrano essere molto appassionati, soprattutto in tempi recenti e con l’arrivo della bella stagione. Oggi vogliamo condividere, con chi ci legge, i benefici reali della corsa e tutte le buone ragioni per cui, anche chi non è affatto abituato a correre, potrà trovare in questa attività una sfida avvincente con la quale crescere giorno dopo giorno.

La corsa non richiede grossi investimenti in denaro

Innanzitutto la corsa ha un costo molto basso perché richiede solo un abbigliamento idoneo e traspirante. È ovvio che puoi decidere di portare con te cuffie e musica, borracce da braccio e qualsiasi altro genere di wereable device per misurare le tue performance. Ad ogni modo questi oggetti puoi acquistarli una tantum e puoi correre tutte le volte che vuoi, per lo meno finché non avrai consumato le suole delle scarpette.

Di conseguenza la corsa, o il running, non ti vincolano in quanto a orari e giorni della settimana. Puoi praticarla dove e quando vuoi, anche quando sei in vacanza a centinaia di chilometri da casa. Questa libertà ti permette anche di impostare un piano d’allenamento su misura delle tue capacità fisiche, partendo da allenamenti semplici e di breve durata per arrivare, giorno dopo giorno, a prestazioni sportive più complesse.

È un’attività benefica a 360 gradi

La corsa fa bene a tutto l’organismo perché lo coinvolge nella sua interezza. Dunque permette di allenare tutti i muscoli del corpo e di beneficiare di un netto miglioramento dell’umore e della respirazione. Il movimento intensivo promuove un benessere a 360 gradi grazie al quale saremo invogliati a proseguire nel tempo, soprattutto se saremo motivati da buona musica e ottima concentrazione.

Dal momento che la corsa è un’attività prevalentemente individuale, inoltre, non bisogna avere fretta di bruciare le tappe di crescita. Difatti nessuno ci vieta di correre lentamente per abituare il nostro corpo a svolgere un movimento controllato e benefico per l’apparato muscolo-scheletrico.

Offre un percorso di benessere duraturo nel tempo

La corsa non è una gara ma una crescita personale continua che ci sfida a superare le difficoltà e le fatiche con dedizione e disciplina. Non solo. Da un punto di vista pratico, infatti, la corsa promuove il corretto funzionamento del sistema immunitario, del metabolismo e del sistema nervoso centrale e periferico.

Difatti è stato dimostrato che la corsa sia in grado di abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL e, quindi, di ridurre i rischi di attacco cardiaco, infarto o disturbi alle coronarie. Al tempo stesso riduce il livello di zucchero nel sangue perché i muscoli utilizzano energia per affrontare adeguatamente lo sforzo.