NewTuscia – VITERBO – Mercoledì 28 settembre alle 17,30, a Palazzo dei Priori, la presentazione del libro di Luigi Zucchi

Verrà presentato mercoledì 28 settembre alle ore 17,30 nella sala Regia di Palazzo dei Priori, il libro “Un Volo d’Angeli infinito” di Luigi Zucchi, a cura di Augusto Zucchi, pubblicato dalla casa editrice Davide Ghaleb.

Durante la presentazione si parlerà della storia del Volo d’Angeli, la Macchina di Santa Rosa passata per le vie di Viterbo dal 1967 al 1978. Giuseppe Zucchi e Luigi Zucchi furono catapultati in quella straordinaria avventura dal punto di vista artistico, costruttivo e organizzativo che portò alla nascita del Volo d’Angeli, realizzata con i mezzi e le tecnologie disponibili oltre mezzo secolo fa. Un tuffo nel passato, tra persone, ricordi, luoghi e aneddoti. Un’opera che presenta gli eventi più significativi della famiglia Zucchi, a partire dal 1918. Interverranno per l’occasione l’autore e il curatore del libro Luigi e Augusto Zucchi, Antonio Riccio, docente di antropologia e Diana Ghaleb. 

“Questa è la storia di persone semplici che, con la propria forza di volontà, hanno realizzato i loro sogni attraverso mille avventure, lasciando nella storia di Viterbo delle tracce indelebili, che sono state per me ispirazione e modello per crescere nel segno dei valori veramente importanti. Auguriamo che ogni lettore accolga nel proprio cuore il messaggio di fede e speranza espresso attraverso questo racconto, dimostrazione che nella vita ognuno di noi può farcela, donando tutto se stesso con coraggio e umiltà”. Queste parole, riportate sulla quarta di copertina, sono del curatore del libro Augusto Zucchi. 

Il libro è il trentaquattresimo della collana “Fogli di vita”, coordinata da Gabriella Norcia, dedicata al patrimonio della memoria e del territorio, raccontata direttamente dai protagonisti attraverso autobiografie, diari, lettere e testimonianze fotografiche.