NewTuscia – POGGIO MIRTETO – I Carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto continuano ad effettuare servizi straordinari di controllo di controllo del territorio al fine di prevenire/reprimere i reati cd. predatori ed effettuare un’attenta vigilanza lungo le arterie viarie.

Auto carabinieri generica

Nella serata di ieri, nei comuni di Stimigliano, Torri in Sabina, Fara in Sabina, Poggio Mirteto e Collevecchio è stato disposto l’impiego di ulteriori pattuglie di militari, al fine di rafforzare gli ordinari dispositivi preventivi delle Stazioni Carabinieri competenti territorialmente. 

Lungo le arterie stradali delle località interessate, sono stati complessivamente predisposti ed effettuati 19 posti di controllo, nel corso dei quali sono state identificate 212 persone e controllati 192 veicoli e sanzionate 7 infrazioni al Codice della Strada.

Nel corso dei controlli, estesi anche agli esercizi pubblici, i militari hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica un cittadino italiano che, già colpito dal divieto di accesso agli esercizi pubblici, che è stato identificato dai militari all’interno di un bar.

È stato denunciato anche un trentenne rumeno, che, sottoposto a controllo in auto, si è rifiutato di fornire le proprie generalità e, in evidente stato di ebbrezza, ha minacciato i militari operanti. Risponderà, pertanto, dei reati di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Ulteriori servizi verranno effettuati nelle prossime settimane in tutto il territorio della Compagnia di Poggio Mirteto ed in particolare nel Comune di Fara in Sabina frazione di Passo Corese.