Torna la Walking Francigena Ultramarathon  

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022 l’appuntamento dedicato ad appassionati di trekking e nordic walking da Siena ad Acquapendente

Passo dopo passo alla scoperta di un territorio di inestimabile bellezza: sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022 torna la Walking Francigena Ultramarathon, la prima ultramaratona in Italia per soli camminatori, una manifestazione sportiva unica nel suo genere che raccoglie ogni anno migliaia di appassionati di trekking e nordic walking. Una due-giorni lungo l’antico itinerario di Sigerico che presenta itinerari diversi per permettere a tutti gli amanti della camminata all’aria aperta di immergersi in un territorio, a cavallo tra Toscana e Lazio, ricco di storia, capolavori artistici e architettonici, e panorami mozzafiato.

Visto il successo degli anni precedenti la formula della Walking Francigena Ultramarathon non cambia: 7 tappe da Siena a Acquapendente tra cui scegliere la distanza che si vuole percorrere, dalla più breve con i 15 chilometri del nuovo percorso che conduce tra i borghi incantati di Campiglia d’Orcia e Radicofani sino alla tratta più lunga, 120 chilometri, dal centro storico di Siena fino ad Acquapendente.

Percorsi diversi ma accomunati dalla stessa formula: una camminata non competitiva nella bellezza. Il percorso più lungo è quello che va da Siena ad Acquapendente, 120 chilometri non stop, camminando anche di notte. Si parte dal centro storico della città del Palio e si prosegue lungo le strade bianche della Val d’Arbia, per toccare Monteroni, Ponte d’Arbia e Buonconvento. L’itinerario procede poi tra le colline della Val d’Orcia, Patrimonio dell’Unesco, passando per il famoso borgo termale di Bagno Vignoni, poi Radicofani e infine Acquapendente. Un tragitto lungo che si effettua anche di notte armati di torce.

Impegnativo quanto suggestivo il percorso in parte in notturna che va da San Quirico ad Acquapendente (65 chilometri) mentre per chi vuole godere di un arrivo al tramonto tra le colline Val d’Orcia c’è il percorso di 55 chilometri che unisce Siena a San Quirico. Più brevi le tratte Siena-Buonconvento (35 chilometri alla scoperta della campagna senese) e Abbadia San Salvatore-Acquapendente (27 chilometri tra i panorami della montagna). La Walking Francigena Ultramarathon offre la possibilità di partecipare anche ai camminatori meno allenati con due tratte più brevi: Buonconvento-San Quirico di 20 chilometri, e la novità di questa edizione, Campiglia-Radicofani di 15 chilometri. Itinerari diversi per dare modo a chiunque di partecipare: la Walking Francigena Ultramarathon è aperta ad ogni piede, perché non conta il tempo con cui si arriva, quel che conta è la voglia di stare all’aria aperta e di arrivare in fondo al percorso. 

La manifestazione organizzata dagli assessorati al Turismo dei Comuni di Acquapendente e di Siena, dal Gruppo Trekking Senese e con la collaborazione dei comuni di Monteroni d’Arbia, Buonconvento, Montalcino, San Quirico d’Orcia, Castiglione d’Orcia, Radicofani, San Casciano dei Bagni, Abbadia San Salvatore e Proceno.

Per partecipare alla Walking Francigena Ultramarathon è necessario iscriversi accedendo al sito www.francigenaultramarathon.com, cliccando la sezione iscrizioni, all’interno del portale dove è possibile consultare anche i percorsi, i servizi a disposizione dei partecipanti e il regolamento dell’iniziativa.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21