Sabato si ripeterà la Sagra del Fungo Porcino a Oriolo Romano

Attese centinaia di persone per gustare le pietanze tipiche locali

NewTuscia – ORIOLO ROMANO – Anche sabato 24 settembre si ripeterà la Sagra del Fungo Porcino di Oriolo Romano, in provincia di Viterbo,  che dopo il successo dello scorso week end, con tanta gente inatessa, replica per un solo giorno prima della conclusione della sagra che avverrà  dal 1 al 2 ottobre. Per sabato, dunque, sono attese centinaia di persone, pronte a degustare i piatti tipici locali a base di  funghi porcini. Piatti unici e deliziosi cucinati da mani sapienti, uomini e donne che ormai da anni regalano emozioni ai palati.

Il centro di Oriolo Romano,  a pochi metri raggiungibile dal parcheggio delle auto,  sarà il cuore dell’enogastronomia e grazie a degli spazi coperti si potrà mangiare anche con situazioni meteorogiche avverse.  Piazza Umberto I, dunque, sarà teatro di giornate culinarie dedicate al fungo, preparata con pietanze gustose e assortite.  L’Associazione culturale Oriolo Romano, ideatrice della sagra, giunta alla XVII edizione, ha lavorato giorno e notte per allestire una festa tra le più belle della Tuscia, che esprime piatti unici e tipicità.