Incendio nell’auto-riparazioni, sei famiglie fuori casa

NewTuscia – SORIANO NEL CIMINO – A un giorno di distanza dall’incendio della palazzina di sette piani in via Settimio David a Soriano, si contano tirano le somme. I residenti, circa una ventina di persone, questa notte hanno dormito fuori casa e nei prossimi giorni probabilmente dovranno fare lo stesso visto che i danni alla struttura sono stati vasti. Per il momento 5 delle sei famiglie hanno trovano ospitalità da parenti, mentre per un’altra è stato il comune a provvedere.

Il fuoco che è divampato per cause ancora incerte da un’autoricambi, ha richiesto da parte delle squadre dei pompieri di Viterbo e Civita Castellana, due autobotti, un’autoscala e la squadra del distaccamento di Amelia chiamata in supporto; dal canto loro gli abitanti della struttura, già prima dell’arrivo dei soccorsi, allertati dalle fiamme alte e dalla vasta colonna di fumo nero provenienti dal seminterrato, avevano evacuato gli appartamenti con una prontezza ricompensata dal fatto che non sono stati registrati intossicazioni o feriti. E sarebbe stata una probabilità concreta, dato che i fumi hanno innescato un incendio anche all’interno di un appartamento al quarto piano.

Le operazioni di bonifica sono andati avanti per tutta la giornata di ieri, fino alle 20.00, mentre oggi i tecnici della Asl di Viterbo e del’Arpa saranno sul posto per verificare i valori dell’aria. Nel frattempo rimarrà chiuso anche l’asilo comunale in quanto vicino alla zona dell’incendio.