Viterbo, proseguono i controlli dei Carabinieri al Sacrario

NewTuscia – VITERBO – I Carabinieri della Compagnia di Viterbo, supportati dalla S.I.O. (Squadra di Intervento Operativo) del 6° Battaglione Carabinieri “Toscana” di Firenze, la mattina di alcuni giorni fa, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un giovane viterbese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La persona fermata è stata controllata in via Ascenzi e trovata in possesso di 13 grammi di hashish, suddivisi in 13 involucri di cellophane ed un coltello a serramanico. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di sequestrare, inoltre, ulteriori 9 grammi della stessa sostanza, suddivisi in altrettanti involucri, nonché un bilancino e materiale per il suo confezionamento.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva