Anpi Viterbo: incontro “Le ombre del passato sulla Costituzione”

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Sulla Costituzione repubblicana si allungano, alla vigilia delle elezioni politiche nazionali, ombre nere che mirano alla messa in discussione dei fondamenti storici emersi dalla Lotta di Liberazione Nazionale del 1943-45.

La crisi economica, il ritorno della guerra e la corsa al riarmo, l’aumento delle disuguaglianze sociali producono in Italia e nel resto del mondo il riemergere di movimenti ed istanze politiche postfasciste, sovraniste e populiste “a base di massa” che mirano alla guida delle istituzioni democratiche.

In questo quadro l’applicazione integrale della Costituzione antifascista appare l’unico antidoto alla crisi di sistema in Italia. Così come appare necessario il recupero dello spirito del “Manifesto di Ventotene”, testo fondante dell’Unione europea, documento che nasce con l’idea europeista di una rivoluzione democratica ispirata a principi di pace e libertà.

Restano questi gli unici punti di riferimento indispensabili per contrastare in Europa partiti e governi autocratici, le cui radici d’origine affondano nelle esperienze più cupe e nefaste del ‘900, sconfitte dalla storia ma pronte a ripresentarsi nel nostro tempo presente.    

Per riflettere e discutere su tutto questo, l’ANPI invita a partecipare all’

incontro con lo storico Davide Conti, dal titolo

LE OMBRE DEL PASSATO SULLA COSTITUZIONE”

che si terrà

SABATO 17 SETTEMBRE p.v. alle ore 17:00

presso la Sala Conferenze dell’Amministrazione Provinciale, Via Saffi, 49, Viterbo.

ANPI – COMITATO PROVINCIALE DI VITERBO