Viterbo Christmas Village, divergenze tra organizzatori e Comune

NewTuscia – VITERBO – I prossimi giorni saranno quelli decisivi per stabilire il destino del Christmas Village a Viterbo, visto che questa mattina a Palazzo dei Priori c’è stato qualche divergenza di opinioni tra gli amministratori del comune e gli organizzatori. La proposta del comune è quella di decentrare la manifestazione, la parte nelle strutture di proprietà della Provincia e della Diocesi resterebbe nel centro storico, quella nelle aree del Comune, dovrebbe traslocare a Pratogiardino: non vuole in centro gli stand del food e le casette per lasciare libera l’area ai turisti.

Secondo il punto di vista dell’amministrazione sarebbe un’estensione della manifestazione, per gli organizzatori un atteggiamento poco collaborativo che porterebbe ad uno snaturamento dell’idea di villaggio.

“Ce lo dicono ora,fosse stato giugno, ne avremmo potuto parlare, ma non ci sono i tempi. Gli adempimenti sono molti, non se ne rendono conto.” E’ Andrea Radanich, imprenditore che ha organizzato la manifestazione, a parlare. Lui insieme al consigliere Bruzziches, ha effettuato un sopralluogo in alcuni locali in cui si vorrebbe spostare parte del villaggio. E’ pesata anche l’assenza degli assessori Franco e Antoniozzi e della sindaca.

Disaccordo anche sulla data di apertura del Villaggio di Natale, che il Comune vorrebbe per l’8 dicembre e gli organizzatori per il 26 novembre.