I migliori quartieri di Roma per un investimento immobiliare

NewTuscia – ROMA – Casal Palocco, Eur, Casalotti e Infernetto: sono questi i quartieri migliori di Roma in cui è conveniente acquistare casa. Dovrebbero essere evitati, invece, il centro storico e Trastevere, troppo immersi nel rumore e nella confusione, con tutti gli effetti collaterali che ne derivano, a cominciare dal traffico. Viceversa, zone come quelle citate all’inizio si fanno apprezzare per la loro tranquillità e per la presenza del verde, oltre che per la disponibilità di un gran numero di servizi, che assicurano il massimo del comfort.

In poco tempo, Infernetto, Casal Palocco e Axa dovrebbero essere i quartieri nei quali i prezzi saliranno di più, fin quasi a 7 punti percentuali. La quotazione dovrebbe andare da 2.338 euro al metro quadro fino a sfiorare i 2.500 euro. Maglianella, Casal Selce e Casalotti sono zone in cui gli aumenti previsti saranno di oltre il 3%, mentre a Castelverde e Lunghezza ci sarà una crescita del 2%. Per quel che riguarda l’Eur, invece, è vero che le cifre sono più alte, ma si tratta in ogni caso di un quartiere vivace e soprattutto moderno, con una vasta gamma di servizi al cittadino e la vicinanza di tutti i mezzi di trasporto pubblici, inclusi il treno e la metro. Insomma, si è lontani dal centro ma lo si può raggiungere in breve tempo; e lo stesso dicasi nel caso in cui si abbia intenzione di raggiungere le località del litorale. All’Eur, la quotazione media è intorno ai 3.500 euro al metro quadro.

Per comprendere il valore della casa che si ha intenzione di comprare o di vendere, si può sfruttare il servizio di valutazione di immobili a Roma proposto da Dove.it, agenzia immobiliare online che rappresenta un prezioso punto di riferimento per tutti i clienti in questo settore. Un quartiere da prendere in considerazione potrebbe essere Alessandrino, una zona residenziale che è ben servita dalla metropolitana e che si trova nei pressi di Tor Vergata, dove ha sede un ateneo universitario. Il prezzo medio è intorno ai 2.300 euro al metro quadro. Si sale fin quasi a 3mila euro al metro quadro, invece, se ci si sposta lungo la Cassia: un quartiere con tante aree verdi per i bambini e tutti i servizi di cui si può aver bisogno. Infine, vale la pena di segnare in agenda i nomi di Prati e Monteverde, piuttosto vicini al centro.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21