Cinghiali, FdI: “Ordinanza urgente e provvedimenti strutturali necessari”

NewTuscia – VITERBO – È ormai un ritornello quotidiano le segnalazioni di tanti cittadini sull’emergenza cinghiali. La presenza ormai strutturale e quotidiana in zone residenziali della città è una questione non più rinviabile. La Sindaca Frontini in consiglio comunale più di due settimane fa aveva dichiarato di voler affrontare in maniera più strutturata la questione e ben venga. Siamo certi che si tratta di un problema spinoso e che esula dalla esclusiva competenza comunale ma l’emergenza sanitaria ci ha insegnato a lavorare su due binari paralleli e cioè intanto mettere in sicurezza per quanto possibile i cittadini e poi percorrere tutte le strade per poter risolvere strutturalmente e in modo permaner definitivo il problema. Ma riteniamo che al momento vada preso un provvedimento di urgenza come già fatto dalla commissaria almeno per tamponare la situazione e tutelare la salute pubblica anche in merito alla eventuale presenza di patologie come la peste suina. Condividerà con me cara sindaca che è paradossale firmare un’ordinanza antibivacco per le persone e consentire contemporaneamente il libero pascolo dei cinghiali. Capiamo le buone intenzioni ma le emergenze vanno affrontate immediatamente quindi le chiediamo di intervenire tempestivamente su una situazione che è e continua ad essere esplosiva per cittadini adulti e anche per i più piccoli in sempre più zone della città.

Gruppo consiliare Fratelli d’Italia

Comune di Viterbo

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21